Vinile, boom di richieste: controlla cos’hai in casa

Il vinile ha un mercato florido ma bisogna conoscerlo bene perché è pieno di insidie: occhio a quello che abbiamo conservato

I dischi in vinile sono tornati di moda, qualora se ne fossero andati. Negli anni ’90 e nei primi venti del 21esimo secolo li abbiamo visti forse come oggetto di arredamento nei negozi noltalgici dei tempi che furono.

Nel frattempo, però, anche se non in possesso di un giradischi, in tanti in giro per il mondo hanno continuato a comprarli e alcuni artisti, insieme al cd-rom, alla pubblicazione di un nuovo album, facevano uscire anche il vinile.

I più attenti sono stati furbi e se potevo acquistavano il vecchio disco nero, o per affezione all’artista o come pezzo da rivendere un giorno. Chi ha pensato di fare così ha avuto ragione perché negli ultimissimi anni c’è stato il boom di vinili.

Un interesse che forse non si è mai azzerato che diventa un’occasione per chi negli ultimi decenni ha continuato a comprarli e per chi, anche con disinteresse, li ha oggi in casa in qualche scatolone conservato chissà dove.

Vinile, quanto possono valere

Nel 2021 sono stati venduti più di cinque milioni di dischi in vinile: si tratta di un record, è il numero più alto negli ultimi 30 anni, secondo la British Phonographic Industry (BPI). Il mercato del vinile è dunque ora molto favorele, pertanto è arrivato il momento di dare una bella spolverata al contenitore di cartone e riaprirlo perché dentro potrebbe esserci un tesoro. Lo sostiene anche Rob Palmer, 63 anni, proprietario di Roan Records (molto noto il sito dell’attività per gli esperti del settore) che si trova a Teddington, a sud-ovest di Londra, come riporta The Sun.

Non è facile però capire se il vinile che possiamo trovare in soffitta abbia un valore o meno. La cosa che farebbero tutti è ovviamente cercare online prima di venderlo a un negozio qualsiasi e in questo può aiutare molto Discogs. Tanti sono gli elementi da considerare. Innazitutto chi è l’artista o il gruppo, quanto è vecchio, lo stato di conservazione, se è aperto o meno, quanto è famoso, quante copie potrebbero essercene in giro e quante persone sarebbero interessate a comprarlo.

Per fare un esempio, una prima e rara edizione dell’album dei Beatles Please Please Me, datata 1963, su eBay è stata venduta per più di 4.500 sterline. Il mercato del vinile non è per nulla facile e prima di cominciare a vendere qualcosa ritrovato in casa, è opportuno prepararsi e cercare di ottenere almeno delle conoscenze minime.