Aiuti economici statali, come avere fino a 600 euro al mese cumulabili

Fra i diversi aiuti economici statali spicca un bonus specifico, destinato a tanti e che offre un sostanziale appoggio finanziario.

Delle banconote in euro
Delle banconote in euro (Pixabay)

Aiuti economici statali, ne hanno diritto in particolare le fasce meno abbienti della società. Che da quanto successo nel corso degli ultimi due anni ne sono usciti ancora di più con le ossa rotte.

Ci sono tasse da pagare, divenute via via sempre più pesanti, per via della pandemia prima e della guerra e di tutte le sue conseguenze negative poi. L’aumento dei prezzi dei beni di prima necessità e dei costi di benzina, gasolio e bollette di energia elettrica e gas ha messo in ginocchio coloro che hanno un basso reddito.

Si rendono necessari dunque degli aiuti economici statali, rappresentati da bonus quali l’Assegno unico universale del 2022 e da diversi bonus che hanno l’ISEE come parametro vincolante per potere avere il diritto di usufruirne.

Aiuti economici statali, qual è il bonus in questione

In particolare è presente un sostegno molto forte che tiene conto per l’appunto di quello che è il reddito annuo per ciascun nucleo familiare. Al di sotto di un preciso limite c’è il via libera a potere sfruttare un contributo importante tra i vari aiuti economici statali.

Si tratta del cosiddetto Bonus Psicologo, che in un primo momento era stato tagliato fuori dal novero dei sussidi concepiti dal Governo, ha rifatto la sua introduzione dopo le invocazioni a gran voce di tanti che ne hanno sottolineato l’importanza.

In maniera direttamente proporzionale all’ISEE, si potrà avere diritto ad avere uno dei tre rimborsi previsti. Che sono così ripartiti:

  • fino a 15mila euro all’anno: 600 euro per ogni beneficiario del Bonus Psicologo, suddivisi in 50 euro per pagare ogni seduta con uno specialista riconosciuto:
  • tra 15mila e 30mila euro all’anno: 400 euro per ogni beneficiario del Bonus Psicologo, suddivisi in 50 euro per pagare ogni seduta con uno specialista riconosciuto:
  • Superiore ai 30mila euro ed inferiore ai 50mila euro: 200 euro per ogni beneficiario del Bonus Psicologo, suddivisi in 50 euro per pagare ogni seduta con uno specialista riconosciuto:

Non si otterrà un assegno o del denaro contante, bensì un codice univoco, non cedibile a terzi. Per l’ottenimento di questo benefit bisogna inoltrare apposita richiesta tramite il sito web ufficiale dell’INPS. E lo stesso benefit va utilizzato entro e non oltre i 180 giorni dalla riscontrata accettazione della propria istanza. Dopodiché non avrà più valore.