Rinfrescare casa senza avere un aumento della bolletta dell’energia

Con l’arrivo della stagione estiva anche la necessità di rinfrescare la casa. La prima cosa a cui si pensa è il condizionatore, ma ci sono anche altri metodi per evitare l’aumento della bolletta. Scopriamo quali.

rinfrescare casa senza condizionatore
(Pixabay)

La stagione estiva ormai è alle porte e, con essa, arriva anche la necessità di rinfrescare la casa. Ovviamente, la prima cosa che viene in mente è, senza dubbio, il condizionatore. Ma come si può fare per tenere fresca la casa senza vedere un aumento sulla bolletta?

Rinfrescare casa senza usare energia: ecco come

rinfrescare casa senza condizionatore
(Pixabay)

Ci sono alcuni accorgimenti da avere per fare in modo che la casa resti fresca. La prima cosa da fare è tenere sempre chiusi gli infissi. Soprattutto quando i gradi sono particolarmente elevati, ad esempio quando ci sono 30 gradi,è meglio evitare di tenere aperte le finestre durante il giorno. Questo perché, se gli infissi restano aperti, in casa entrerà automaticamente aria calda con il conseguente aumento di temperatura. Al contrario, quando viene sera, si può pensare di tenerle aperto, visto l’aria possa circolare.

Un altro accorgimento è optare per il ventilatore invece del ventilatore. In commercio, ce ne sono di diverso tipo e i modelli sono veramente tanti. Nel caso in cui non basti, allora potete pensare di inserire del ghiaccio dentro una ciotola e metterlo davanti la ventola. Vedrete che, così facendo, il vapore si diffonderà in tutta la stanza.

Per tenere fresca la casa è molto importante anche l’uso delle tende. Questo perché possono essere considerate una vera e propria barriera contro il caldo estivo, soprattutto quando sono di colore chiaro.

Magari potete pensare, verso sera, di bagnarle nella parte finale, in modo da creare una brezza notturna molto piacevole.

Per mantenere fresca la casa senza aumentare il costo della bolletta, potete pensare anche di crearvi un giardino, o un terrazzo, pieno di verde. In particolare, optate per piante come vite o edera. Queste, infatti, sono molto belle da vedere, ma con il vento possono anche portare ad una riduzione considerevole della temperatura.

Infine, non usate gli elettrodomestici che non sono indispensabile perché questi possono rilasciare calore. In quanto alle lampadine, sostituire quelle a incandescenza con quelle a led.