Modello Rdc com Au, perché è indispensabile per Rdc ed Assegno unico

In che modo va compilato il Modello Rdc com Au in fatto di Reddito di cittadinanza e di Assegno unico universale: è indispensabile.

Banconote e monete in euro
Banconote e monete in euro (Pixabay)

Modello Rdc com Au, come va compilato allo scopo di ottenere tutte le agevolazioni previste per potere avere il diritto a ricevere il Reddito di cittadinanza e l’Assegno unico universale in maniera del tutto compatibile?

È l’INPS a fornire tutte le spiegazioni ufficiali in merito. Questo modulo Rdc com Au serve proprio a questo scopo. Con esso ci sarà la piena legittimità a potere usufruire di entrambe le importanti misure di sostegno.

L’Assegno unico universale riguarda l’erogazione di un sussidio mensile, della durata di un anno, per tutte le famiglie con figli a carico.

Per averlo non è vincolante l’ISEE, ma la documentazione che fa riferimento al proprio reddito annuo è importante in quanto può dare modo di ottenere più soldi rispetto al minimo assoluto previsto nelle situazioni in cui il richiedente non dovesse comunicarlo.

Modello Rdc com Au, a cosa serve per Reddito di cittadinanza ed Assegno unico universale

Si sa che Reddito di cittadinanza ed Assegno unico sono perfettamente cumulabili. Ciò nonostante, in diversi hanno fatto sapere di non avere ancora ricevuto la cifra loro spettante in materia proprio di Assegno unico.

La cosa dipende da diversi motivi. Ma il modello Rdc com Au serve proprio a risolvere qualsiasi disguido. Compilando quest’ultimo, l’INPS prenderà notizia della nostra pratica sottoposta a una qualsivoglia problematica ed il tutto troverà risoluzione.

Tale modulo serve per chiarire la posizione dei propri figli a carico, specificando che abbiano nel caso meno di 21 anni. Ovvero l’età massima coperta dall’Assegno unico universale. E la loro condizione attuale eventualmente di studenti, disoccupati, lavoratori o portatori di una qualche disabilità.

Come va compilato questo documento

Inoltre il modulo in questione è utile pure per indicare la posizione dei genitori, indicando se c’è una situazione che riguarda separazione, divorzio, convivenza, presenza di genitori non naturali ed altre informazioni, relative ad esempio all’affidamento.

Per avere le maggiorazioni del caso è necessario che siano entrambi i genitori a compilare questo modello, qualora abbiano un ISEE inferiore ai 25mila euro annui e con un componente che ha avuto diritto ad accedere a degli assegni familiari nel 2021.

Questo modello si compila accedendo al sito web ufficiale dell’INPS tramite credenziali SPID, Carta di Identità Elettronica o Carta Nazionale dei Servizi.

Poi bisogna andare all’interno della sezione riconducibile al Reddito di Cittadinanza e compilare tutti i campi presenti in merito alla propria situazione personale e di famiglia. Inoltre è sempre possibile richiedere l’aiuto di un Patronato CAF.