Mercedes richiama le auto in tutto il mondo: i modelli coinvolti

La Mercedes in una nota ha fatto sapere che alcuni veicoli specifici potrebbero avere problemi ai freni: le caratteristiche

Mercedes
AnsaFoto

I possessori di una Mercedes-Benz sono chiamati alla cautela e a verificare con attenzione il proprio veicolo. La casa automobilistica tedesca sta facendo rientrare circa un milione di auto per possibili problemi al servofreno.

In una nota ha riferito che a essere a rischio sono i modelli delle serie ML, GL (BR 164) e R-Class (BR 251), prodotti tra il 2004 e il 2015, con 70mila mezzi circa interessati che sono in circolazione in Germania. L’azienda ha spiegato di aver scoperto che in alcuni di questi veicoli “la funzione del servofreno potrebbe essere influenzata da una corrosione avanzata” che interessa l’area del giunto dell’alloggiamento.

Ma in pratica, durante la guida, cosa potrebbe succedere? Non è ecluso che sia necessario un aumento della forza del pedale del freno per decelerare il veicolo ma anche una distanza di arresto “potenzialmente maggiore”. Il richiamo al momento riguarda
993.407 veicoli in tutto il mondo.

Mercedes, euro richiamate: cosa bisogna fare

I problemi descritti dalla Mercedes ovviamente potrebbero aumentare il rischio d’incidenti. Cosa fare se l’automobilista usa proprio uno dei modelli coivolti? Per una maggiore sicurezza è meglio non usare il mezzo. La casa automobilistica, infatti, contatterà i proprietari consigliando di non guidare fino a quando non avverrà l’ispezione.

Mesi fa un richiamo per il mercato di Canada e Stati Uniti

Non è la prima volta che la Mercedes-Benz effettua dei richiami. Già nei mesi scorsi aveva fatto lo stesso con gli oltre 300mila veicoli, presenti negli Stati Uniti e in Canada a causa di problemi di fabbricazione su modelli costruiti tra il 2006 e il 2012. Al centro dell’attenzione sempre il freno per un presunto danno al manicotto di gomma attorno al servofreno, pezzo utile a trattenere acqua e umidità. Con la corrosione del servosterzo, dunque, il rischio di una diminuzione della forza frenante.

Un problema dunque evidentemente già diffuso che sta facendo tenere più alta la guardia i possesiori di Mercedes. L’azienda deve ora mettersi al riparo da danni d’immagine e probabili cali nelle vendite praticamente già annunciati sul web leggendo i tantissimi commenti che arrivano da ogni parte el mondo.