Voto maturità troppo basso? Si può presentare ricorso: i dettagli

Per un voto ritenuto ingiusto all’esame di maturità, lo studente può presentare ricorso e chiedere una revisione: ma come si fa? Quanto costa? Tutto quello da sapere.

Voto maturità basso ricorso
(andreaobzerova – Adobe Stock)

L’esame di maturità è uno dei momenti più temuti dagli studenti italiani. Un momento così importante da aver ispirato il cinema, la letteratura, la musica. Chi ci è passato, guardandosi alle spalle spesso pensa che poi quel muro che pareva invalicabile alla fine era soltanto un piccolo gradino. Ma c’è anche chi, però, una volta terminato si ritrova con un voto che non ritenuto congruo e pensa a tutti gli sforzi fatti che non hanno portato al risultato sperato. Che fare in questi casi? Nulla è perduto, è possibile infatti presentare ricorso.

Ricorso esame di maturità, come presentare ricorso contro un voto basso o la bocciatura

Voto maturità basso ricorso
(Corgarashu – Adobe Stock)

Presentare ricorso avverso un voto ritenuto basso o addirittura alla bocciatura all’esame di maturità è possibile. Per prima cosa bisognerà fare richiesta di accesso agli atti alla scuola che dovrà fornire non soltanto gli elaborarti dello studente e spiegare il sistema valutativo. Questo servirà per un esame prognostico al fine di capire se effettivamente vi sia stata un’ingiustizie. Rivolgersi ad un avvocato è, dunque, d’obbligo anche per il proseguo, infatti bisognerà dimostrare che effettivamente l’alunno non sia stato correttamente valutato o se magari non abbia avuto lo stesso trattamento dei suoi compagni.

A decidere sarà poi il Tar (Tribunale amministrativo Regionale di residenza in cui si è svolto l’Esame) il quale valuterà sul ricorso proposto.

Ma quali sono effettivamente i casi in cui tale strada è percorribile? Il tribunale del Lazio è stato tassativo:

  • contraddizioni o illogicità nel procedimento di valutazione
  • erroneità dei presupposti, per travisamento dei fatti, per manifeste contraddizioni, per disparità di trattamento tra candidati ovvero, ancora, per illogicità manifesta
  • irregolarità amministrative/formali

Stesso dicasi per un ricorso intentato contro un voto troppo basso.

Quanto ai costi, è bene sapere che potrebbero essere molto elevati. Si parla di somme che oscillano tra i 3.500/4.000 euro. Prima di intentare una causa è bene quindi conoscere quali sono i margini di vittoria se non ci si vuol ritrovare a dover corrispondere cifre astronomiche senza ottenere alcun tipo di risultato.