“Sono Cesare Cremonini”: una donna ci casca e perde 3500 euro

Le truffe web si stanno diffondendo sempre di più. Dopo le truffe sentimentali, arrivano anche gli inganni sui cantanti preferiti. Questo è successo ad una donna 44enne che pensava di parlare con il cantante bolognese Cesare Cremonini.

truffa chat cesare cremonini
(foto Canva)

Quella delle truffe web è una piaga che sta prendendo sempre più piede. Sono moltissime, infatti, le notizie di truffe fatte ai danni di persone che decidono di fidarsi di una persona, anche senza averla mai vista. Ma andiamo a scoprire più nel dettaglio cosa è successo ad un’impiegata a cui è stato tolto denaro con promesse mai rispettate.

Truffa Cesare Cremonini: impeigata crede di parlare con il cantante bolognese

chat cremonini
(Pixabay)

Come anticipato, c’è ancora chi decide di dare denaro, senza prima verificare la fonte. E’ il caso di un’impiegata di 44 anni che è stata presa nel suo punto debole. A lei, infatti, era stato promesso che avrebbe incontrato il cantante Cesare Cremonini, se avesse inviato una certa somma.
Una promessa, ovviamente fasulla, di cui la donna si è accorta troppo tardi.

A lei era stato fatto credere di parlare, tramite chat, direttamente con il cantante bolognese. Una chat della durata di 15 giorni, intercorsa tra lei e il presunto Cesare Cremonini. Dietro quella tastiera, in realtà, c’era un malintenzionato dell’Africa che le ha chiesto denaro in diverse occasioni.

Un tentativo riuscito, purtroppo, quello del truffatore che si è fatto inviare 3500 euro.

Un presa in giro di cui la donna si è accorta troppo tardi. Una triste verità che, dopo aver scoperto, la donna ha voluto raccontare ai giornali.

Sono sempre di più i malintenzionati che sfruttano la debolezza delle persone per poterne avere un vantaggio. Come dimenticare la notizia delle truffe sentimentali di cui sono state vittime donne che, per mesi, hanno parlato via chat con uomini che si dicevano innamorati. Uomini che, in virtù dell’amore, si facevano inviare denaro.

Appare evidente, dunque, quanto sia importante, prima di effettuare movimenti bancari, verificare a chi si inviano i soldi. Così facendo, si potranno evitare truffe e trappole ad hoc. Resta invariato, quindi, il consiglio di tenere sempre gli occhi ben aperti per non cadere vittima di malintenzionati.