Un piccolo prestito che puoi ottenere con Poste: basta un click

Poste Italiane ha preso un’iniziativa che sta aiutando moltissime persone: ora puoi ottenere un piccolo prestito con la tua PostePay Evolution. Basta un click per richiederlo. 

prestito poste pay evolution
(Screenshot Instagram)

Poste Italiane, con questa iniziativa, vuole aiutare le persone più in difficoltà economica dando la possibilità di richiedere un piccolo prestito attraverso la propria PostePay Evolution.

Perfetto per un viaggio, un acquisto o qualcosa di importante per sé stessi e la propria famiglia: Poste permette di richiedere un piccolo prestito, disponibile in tre mini-importi.

Per avere maggiori informazioni su modalità, caratteristiche, documentazione e requisiti, è possibile prenotare un appuntamento con un operatore telefonico tramite il sito ufficiale di Poste. Il consulente provvederà a fornire tutto l’aiuto necessario e, addirittura, a procedere direttamente con la richiesta.

Infatti, si può sottoscrivere il contratto anche telefonicamente. Per chiunque preferisse interfacciarsi direttamente con un dipendente di Poste, può cercare l’ufficio più vicino e procedere con il personale qualificato che mostrerà le soluzioni più in linea con l’esigenza del cliente.

Capiamo più nel dettaglio come funziona il piccolo prestito di PostePay Evolution e quali documenti bisogna possedere per ricevere il denaro.

Piccolo prestito per possessori di Poste Pay Evolution: ecco come funziona

prestito poste pay evolution
(Screenshot laprovinciadicivitavecchia.it)

Il mini-prestito di BancoPosta è disponibile in tre importi:

  • 1000 euro
  • 2000 euro
  • 3000 euro

Il denaro va restituito in 22 rate fisse mensili. Vengono prelevate direttamente dalla PostePay Evolution o dal Conto Corrente Bancoposta.

Leggi anche -> Subito 1.000 Euro sul conto dei genitori di figli da 5 a 18 anni

Dopo aver presentato i documenti richiesti, nel caso in cui il prestito venisse approvato, il denaro arriverà direttamente sulla propria Evolution.
E’ dunque necessario essere titolare di una Carta PostePay Evolution. I requisiti obbligatori prevedono anche un’età compresa tra i 18 e i 76 anni non ancora compiuti a fine rimborso, la residenza in Italia e un reddito da lavoro o pensione dimostrabile e prodotto in Italia.

Il richiedente deve presentare questa documentazione in fase di domanda insieme ad un documento d’identità valido, la Tessera Sanitaria e un documento di reddito.

Leggi anche -> Cattivo pagatore: cosa si rischia se si fa un nuovo prestito

Per i cittadini stranieri, è necessario aggiungere ai documenti obbligatori anche il Passaporto, il Permesso o Carta di soggiorno valido, la prova di residenza in Italia da almeno un anno se lavoratore dipendente, o tre anni se lavoratore autonomo.
La documentazione deve provare che l’attuale impiego proceda da almeno 12 mesi continuativi.