Scegli dove aprire un conto corrente per tuo figlio

Conto corrente per il figlio: esistono diverse soluzioni che sono gratuite e alcune anche per i minorenni da 12 anni in poi

Adobe

Aprire un conto corrente non è mai una scelta semplice ma è indispensabile. Tutti noi oggi abbiamo bisogno di avere in tasca una carta collegata al conto ed è importante fare la scelta giusta per quanto riguarda nostro figlio.

Solitamente i genitori per i loro figli scelgono una carta di tipo prepagata in modo che possano imparare a gestire autonomamente i soldi. Vediamo quali sono le migliori offerte del mese di ottobre.

Si può optare anche per un un conto corrente cointestato con uno dei genitori, o con entrambi, oppure che il titolare è solo il figlio.

Poiché i ragazzi sono più abituati a fare tutto tramite smartphone e pc è meglio pensare a un conto corrente online che si possa gestire direttamente da casa con l’app.

Sono diversi i conti correnti totalmente digitali che si possono aprire con le banche online, dunque che non esistono filiali fisiche.

Uno dei principali vantaggi è ovviamente la convenienza rispetto ai tradizionali conti correnti. Oltre a non pagare il canone mensile di gestione vengono azzerate anche altre spese. Vediamo quali sono i punti sui quali si risparmia.

Conto corrente per tuo figlio: le migliori soluzioni

LE NOTIZIE IMPORTANTI DA NON PERDERE OGGI:

Ci soffermiamo in particolare sui conti previsti per gli under 30 come il conto Illimity della società italiana fondata dall’ex ministro Corrado Passera. È a zero spese a vita, con una carta di debito internazionale inclusa ed è nota per gli elevati standard di sicurezza. Si offre anche un conto deposito incluso con tassi vantaggiosi e la possibilità di scegliere tra linee svincolabili e non.

Attraverso l’app si possono pagare bollettini postali, MAV/RAV e F24 o per fare ricariche telefoniche. Si possono anche versare contanti, così da tenere soldi da parte e far accrescere il conto.

Da considerare anche SelfyConto di Banca Mediolanum dedicata ai giovani che hanno meno di 30 anni, anche in questo caso con canone gratuito. E compiuto 31 anni, bisognerà chiudere il conto? Assolutamente no. Dopo altri dodici mesi gratuiti, si dovrà pagare 3,75 euro al mese.

Anche in questo caso c’è una carta di debito accettata in tutto il mondo con tecnologia contactless. Online si possono effettuare le principali operazioni bancarie direttamente dall’app come pagamenti, bonifici istantanei, F24, bollettini, o di prelevare contanti presso gli Atm, ovunque nei paesi ad area euro, senza alcuna commissione.

Infine uno sguardo al conto corrente Tinaba i di Banca Profilo. Nessun canone mensile, non c’è neanche l’imposta di bollo, si potranno effettuare trasferimenti gratuiti e istantanei con altri utenti che hanno lo stesso servizio, Iban italiano e prepagata MasterCard.

È possibile ricevere il cashback del 10% sui propri acquisti e di effettuare 24 prelievi gratuiti di contante. Con la firma dei genitori il conto è disponibile anche per i minorenni dai 12 anni in poi.