Puoi ricevere questi 2 nuovi bonus INPS se hai ISEE sotto 30mila euro

Se per caso rientrate nella soglia di reddito richiesta e avete un paio di necessità precise, allora, dovete cogliere subito l’occasione.

bonus inps 30 mila euro
Bonus (Adobe)

Questo ultimo periodo, come sappiamo, è caratterizzato, in special modo, dall’erogazione di diversi bonus per differenti categorie di cittadini.

In effetti, la crisi economica ed energica in corso ha portato il Governo a cercare di trovare delle misure per venire incontro perlomeno ai più bisognosi proprio tramite alcuni sostegni pecuniari.

Certo, naturalmente, in genere questi contributi vogliono aiutare coloro che non raggiungono una certa soglia di reddito e che, di conseguenza, fanno fatica a sbarcare il lunario.

Così, se anche voi siete tra quelli che non hanno delle entrate stellari, potreste ben presto usufruire di altri due bonus che sono stati istituiti di recente. Vediamo, allora, nel dettaglio di che cosa si tratta.

Come sappiamo, quindi, un modo per capire quali sono state le entrate di un nucleo familiare o di un singolo cittadino, è, per l’appunto, la presentazione dell’Isee. In questo caso, dunque, per rientrare tra i beneficiari dovete necessariamente non aver incassato un reddito alto.

Nella fattispecie, proprio di recente, sono stati istituiti dei contributi piuttosto interessanti e che, per la verità, potrebbero fare al caso di molti. Così, in primis, ricordiamo il nuovo Bonus occhiali da vista e lenti a contatto.

Gli incentivi governativi

LE NOTIZIE IMPORTANTI DA NON PERDERE OGGI:

In questo frangente, quindi, per poter usufruire del voucher o del rimborso di 50 euro dovreste non aver superato i 10 mila euro.

Per fare l’apposita domanda, perciò, dovrete recarvi sul sito ufficiale del Ministero della Salute e accedere con le credenziali, a vostra discrezione di Spid, di Cie o di Cns.

La seconda agevolazione sulla quale vorremmo soffermarci è, invece, il Bonus auto, già disponibile per le domande dai primi di novembre. Il contributo in questione, dunque, si riferisce a coloro che non hanno raggiunto i 30 mila euro annuali e che hanno la volontà di acquistare un’auto elettrica o ibrida.

Lo sconto, in effetti, può arrivare addirittura fino a oltre 7 mila euro, tenendo conto sia della tipologia dell’automobile che della quantità di emissioni di CO2.

Naturalmente, minori saranno le emissioni che, come sappiamo, hanno un grave impatto sull’ambiente, e più alto sarà l’incentivo governativo.

Inoltre, secondo quanto viene riportato, di tale bonus potranno usufruire anche coloro che fanno attività di noleggio o che usano un veicolo per scopi commerciali.