Fede Rossi King nei guai: le accuse sono pesantissime

Seri problemi per Fede Rossi King che ha già visto i suoi beni sequestrati ma potrebbero esserci delle novità

Fede Rossi King
Foto Instagram

Fede Rossi King, al secondo Federico Rossi, influencer 31enne, è finito nel mirino della magistratura modenese. Sul giovane pende un pesante capo d’accusa. Il gip del tribunale di Modena ha disposto la confisca di 226mila euro su richiesta della locale Procura locale. Insieme ad altre dieci persone avrebbe organizzato un sistema di compravendita online di orologi contraffatti.

La merce veniva venduta in Italia a partire da 180 euro fini a 2mila. Secondo l’accusa la truffa sarebbe stata duplice poiché l’indagato non avrebbe neanche avuto a sua disposizione i beni che reclamizzava sui propri account social che contano un seguito di oltre 20mila utenti. Della confisca si è occupata la Guardia di Finanza di Forlì.

Le altre dieci persone finite nell’inchiesta sono coinvolte a vario titolo. Tra le diverse contestazioni ci sono i reati di commercio di prodotti con segni falsi e ricettazione. Gli approfondimenti delle Fiamme Gialle sono iniziate settimane fa e hanno posto attenzione proprio ai social dell’influencer poiché da tempo portava avanti questa campagna pubblicitaria.

Sono circa 600 gli acquirenti coinvolti in tutta Italia e circa 750 sono le operazioni di compravendita riuscite. andate a buon fine.

Fede Rossi King: di cosa è accusato

LE NOTIZIE IMPORTANTI DA NON PERDERE OGGI:

Le indagini hanno scoperto che l’attività di vendita si articolava con il metodo cosiddetto dropshipping che si applica all’e-commerce. In pratica si vende un prodotto senza averlo in magazzino. Il venditore si offre come tramite tra il fornitore e il compratore. In questo modo secondo l’accusa in un certo qual modo si provava a mascherare la propria identità. Chiariamo che il dropshipping per un negozio online è perfettamente legale e tante aziende ne fanno uso.

I vantaggi di questo metodo sono vari per chi vuole avviare questa attività. I costi sono al minimo e non bisogna gestire materialmente un magazzino fisico. Non mancano gli svantaggi come individuare fornitori che abbiano prodotti di qualità e che siano affidabili per non avere problemi come ordini non ricevuti. Inoltre soprattutto all’inizio i guadagni non sono molto alti. Bisogna creare una buona rete di fornitori e clienti avere pazienza affinché gli affari crescano.