Bonus TV: brutte notizie se non lo hai ancora richiesto

Bonus TV, è importante sbrigarsi per ottenere il beneficio necessario per poter continuare a vedere i programmi preferiti

Adobe

Bisogna aspettare un nuovo finanziamento da parte del Ministero delle Imprese e del Made in Italy (ex ministero dello Sviluppo Economico) per il passaggio verso il nuovo sistema della tv digitale terrestre i cui incentivi sono a rischio.

Il motivo è che i fondi sono esauriti. Quando ci saranno latri soldi? Difficile prima della Legge di Bilancio che dovrà dare l’ossatura economica al 2023. La notizia è riportata in un articolo de Il Sole 24 Ore che fa riferimento al prossimo 20 dicembre, giorno intermedio nel percorso del passaggio verso il nuovo sistema della tv digitale terrestre.

Ci sarà infatti la completa dismissione della codifica Mpeg-2 e dal giorno successivo l’intera programmazione della tv digitale terrestre sarà trasmessa soltanto in Mpeg-4. I canali canali televisivi dunque potranno essere visibili soltanto per chi utenti che sono in possesso di tv o decoder in grado di supportare l’alta definizione (HD).

Bonus TV, fondi a rischio

LE NOTIZIE IMPORTANTI DA NON PERDERE OGGI:

Servirebbero circa 100 milioni da inserire in manovra. Fino ad oggi  tra la rottamazione o per l’acquisto di decoder adeguati al nuovo sistema, la spesa sostenuta è di circa 315 milioni di euro.

Del tema se ne sta occupando il neo ministro delle Imprese e del made in Italy, Adolfo Urso. Un parziale copertura dei fondi resta per i Comuni montani che devono adeguare gli impianti con consegna gratuita a domicilio di un decoder compatibile con il sistema agli anziani che hanno un reddito basso.

Quello che era il Ministero dello Sviluppo Economico da metà 2022 è riuscito quasi a completare un difficile percorso tecnologico con la riorganizzazione delle frequenze televisive per la liberazione della banda 700 megahertz, cui è collegato il processo di passaggio al nuovo digitale terrestre.

Dal 20 dicembre la fascia di utenti che non dispone di apparecchi per la ricezione dell’Hd potrebbe non vedere più nulla. Un danno soprattutto per gli anziani che passano più tempo davanti al televisore.