Quanto vale davvero una moneta da 200 lire: occhio alle truffe

Moneta da 200 lire, sul web molte sono in vendita ma bisogna prestare molta attenzione: cosa vedere per la valutazione

Le monete antiche hanno sempre suscitato una grande passione. In realtà non c’è neanche bisogno di scomodare questo aggettivo che evoca il fascino di un tempo che ormai non c’è più. Anche “semplicemente” le vecchie lire attirano molto, pur se non hanno molti anni alle spalle.

Sul web i siti di compravendita sono ricchi di annunci. I collezionisti fanno a gara per accaparrarsi i pezzi pregiati. Ma bisogna fare molta attenzione perché le truffe, purtroppo, sono dietro l’angolo.

Ricordiamo che una moneta per avere una valore importante deve avere determinati elementi. Innanzitutto si valuta lo stato di conservazione: meno è usurata la moneta, più ha valore. Quando parliamo di Fior di Conio, significa che praticamente la moneta non è mai stata in circolazione, è nuovissima.

Va valutare poi l’anno di coniazione, la rarità (moneta vecchia non sempre significa rara, può darsi che una più recente abbia un numero minore di esemplari) ed eventuali errori di conio che rendono il pezzo davvero eccezionale.

Moneta da 200 lire: i valori delle diverse coniazioni

LE NOTIZIE IMPORTANTI DA NON PERDERE OGGI:

Se ad esempio dovessimo trovare sul web una moneta da 200 lire del 1990 venduta a qualche centinaio di euro, dobbiamo stare attenti perché è una truffa. Lo sarebbe anche se constasse decine di euro visto che vale solo 2 euro.

Vediamo le altre monete da 200 lire, in particolare le commemorative. Quella del 1980 dedicata a Maria Montessori vale 1 euro del 1981 per la FAO 2 euro, lo stesso per quella del 1989 con l’Arsenale di Taranto.

Le monete rare che hanno un valore maggiore sono ad esempio la 10 Lire Olivo del 1946 in Stato Fior di Conio che può valere 750 euro mentre quella del 1947, in Fior di Conio, anche oltre 4.000 euro.

Se dovessi avere tra le mani una vecchia lira la prima cosa che faremmo probabilmente è controllare sul web il valore. Questa operazione può dirci la verità ma anche portarci fuoristrada. Per tale motivo è sempre meglio affidarci a un esperto.