Libretto Smart Poste Italiane: non puoi credere a quanto incassi

Tra le tante opzioni di risparmio messe a disposizione da Poste Italiane vi è anche il Libretto Smart, il cui tasso di interesse ci fa volare!

Libretto risparmio Smart Poste Italiane tasso guadagno
(Adobe)

Con Poste Italiane i risparmi sono al sicuro. L’ente postale, inoltre, mette a disposizione dei propri clienti decine di opzioni per decidere come conservare e far fruttare i propri risparmi. Dai buoni fruttiferi ai libretti di risparmio, infatti, quasi sempre è lo Stato Italiano a garantire la sicurezza di quanto depositato.

Poste Italiane, inoltre, propone spesso promozioni volte a coinvolgere e convincere ancora più clienti a far riscorso al libretto postale. Una di queste è l’offerta Supersmart Premium 270 giorni, che si potrà attivare fino al 20 dicembre 2022. Tale offerta prevede un tasso di guadagno sulle somme accantonate del 3% annuo lordo. Questa opzione è pensata in particolare per coloro che desiderano mettere i propri risparmi al sicuro dalla perdita di potere di acquisto dovuto all’inflazione.

Col libretto Smart si può accedere all’offerta Supersmart

LE NOTIZIE IMPORTANTI DA NON PERDERE OGGI:

A spiegare la modalità di risparmio ci hanno pensato un articolo pubblicato nella sezione dedicata all’economia del Corriere della Sera e l’amministratore delegato di Poste Italiane Matteo Del Fante. “Poste Italiane è una platform company con un business diversificato resiliente e sostenibile. Ha trasformato i suoi asset logistici e la sua rete di prossimità per rispondere ai cambiamenti globali, e ha sviluppato i servizi digitali di pagamento e comunicazione, conservando il suo ruolo di tutore del risparmio degli italiani“, ha affermato Del Fante.

Il risparmio postale rappresenta la fonte più stabile di finanziamento retail della spesa pubblica ed è il prodotto di risparmio preferito dagli italiani“, ha poi proseguito, mostrando grande convinzione rispetto alle nuove iniziative di Poste Italiane.

Per accedere alla modalità Supersmart, della durata di 270 giorni, bisognerà essere in possesso di un libretto Smart e versare almeno 1.000 euro da accantonare e portare a scadenza. Tale cifra può essere aumentata per multipli di 50 euro e comporterà un rendimento annuo del 3% lordo. Attenzione però, perché il termine di sottoscrizione è fissato al 20 dicembre!