Conto Corrente totalmente gratis: non ci crederai mai

Conto Corrente, esiste uno dove non si pagano i servizi se si rispettano alcune condizioni ben precise: di cosa si tratta

Conto corrente gratis
Adob

Oggi non è facile trovare il conto corrente giusto. Il mercato ne offre tanti e da quando sono nati quelli online, svincolati dalla banche tradizionali, praticamente ne nascono ogni giorno. In aggiunta, per fronteggiare la concorrenza, anche le banche tradizionali hanno i propri conti online, spesso rivolto ai giovani, a zero spese.

Tutti abbiamo bisogno di un conto, per accreditare lo stipendio, la pensione o i bonus. Quando si stipula un contratto bisogna sempre controllare bene il contenuto e ogni postilla. Ad esempio, se costa prelevare e quanto, se ci sono limiti giornalieri e mensili. Se è previsto un pagamento al momento dell’apertura, della chiusura o del canone mensile.

Con l’inflazione dilagante oggi molti vogliono conservare quanti più soldi è possibile e viste le regole suo contanti si aprono appositamente secondi conti solo per depositare denaro. È dunque importante anche vedere quanto viene “pagato” questo denaro, ossia quanto c’è d’interesse.

L’inflazione alta non fa bene a nessuno ma con i tassi alzati (un problema per i mutui che stanno diventando un salasso) significa che la banca paca maggiormente i soldi messi in deposito.

Conto Corrente gratis: qual è

Quindi sono tantissime le cose da valutare prima di aprire un conto e spesso ci si fa anche guidare da una persona esperta. E allora qual è quello giusto? Ovviamente dipende sempre delle necessità ma uno di quelli ritenuti tra i più convenienti è certamente il Conto Corrente Arancio della ING.

LEGGI ANCHE: Scopri quanto costa questo conto corrente

Vincolando le proprie somme per 12 mesi è possibile ottenere il 2,5% annuo lordo. Una percentuale elevatissima che è difficile se non impossibile trovare in un’altra banca che è 100% digitale.

LEGGI ANCHE: Ritirati questi medicinali contro la tosse dal mercato: non sono sicuri

Questa si presta come una buona soluzione per combattere l’inflazione (più soldi sono depositati, maggiori sono gli interessi a favore del titolare del conto), considerando soprattutto che è gratis. Inoltre c’è anche la Carta di Credito MasterCard Gold che è gratuita il primo anno. Resterà tale per tutti i mesi in cui si spendono almeno 500 euro.