Bonifico per le feste a parenti e amici: fatelo in sicurezza

Bonifico per le feste, in molti non sanno come giustificare il trasferimento di soldi: i metodi che non danno alcun tipo di problema

Bonifico
Adobe -Bonificobancario.it

Oggi tutti abbiamo una carta in tasca, che sia una prepagata o di debito e molti per lavoro passeranno le festività lontani da casa. Per tale motivo chi vuole fare un regalo in denaro si chiede come agire.

Non è certamente conveniente raggiungere la persona in questione solo per dare soldi in contanti e allora si sceglie la strada del bonifico. Ma come fare per agire in modo legale?

Tanti infatti si chiedono se gli organi di controllo possano vedere questa transazione come qualcosa di sospetto o addirittura tassare la somma come reddito, se si tratta di una cifra cospicua.

Bonifico per le feste a parenti e amici: come fare

Ancora più dubbi arrivano se la somma da trasferire ha come destinazione l’estero. Ci sono diversi fornitori di servizi online perfettamente legali. Poste Italiane propone, ad esempio, il vaglia internazionale che si può effettuare recandosi in un ufficio postale qualsiasi. Così anche chi ha meno dimestichezza con la tecnologia può effettuare questa operazione.

LEGGI ANCHE: Conto Corrente e risparmio: cosa c’è da sapere

Altro metodo è utilizzare la PostePay se il destinatario è titolare della carta. Sarà come fare una ricarica del cellulare attraverso le ricevitorie dei tabacchi.

Con PayPal il denaro può essere trasferito direttamente da casa usando lo smartphone. Sia il mandante che il destinatario devono essere iscritti. Entrambe le persone che effettuano il trasferimento devono essere iscritte, sia il mandante che il destinatario.

Per quanto riguarda il bonifico, basta porre attenzione alla causale. Oltre al nome e al cognome del destinatario, altri dati fondamentali per poter inviare i soldi sono l’Iban e la causale.

Come dice la parola stessa, spiega la causa per cui si inviano i soldi, il motivo. Una volta ottenuto l’Iban, che è in pratica “l’indirizzo” a cui inviare i soldi, bisognerà solo fare attenzione a come giustificare i soldi.

LEGGI ANCHE: Manovra Governo Meloni: cosa cambia per tasse, bonus e pensioni

Basta essere espliciti e riportare il motivo reale del trasferimento. Si può infatti scrivere semplicemente “Regalo di Natale”, oppure senza specificare va bene anche solo “Regalo”. Ricordiamo che è obbligatoria la causale ma nessuna legge dice cosa bisogna scrivere. Non c’è una dicitura precisa, è libera.