Come risparmiare sul Cenone di Capodanno

Risparmiare sul cenone di Capodanno è possibile, basta seguire alcuni semplici consigli e fare un po’ di attenzione

Pixabay – Bonificicobancario.it

Terminate le abbuffate di Natale e della Vigilia, ecco che già pensiamo al Capodanno. Il problema è sempre lo stesso: abbiamo pochi soldi da spendere. In questi giorni tanti hanno fatto delle rinunce rispetto agli altri anni con l’inflazione che è alle stelle.

C’è comunque chi ha preferito spendere un bel po’, anche con un budget a disposizione ridotto, perché pensa che Natale arriva una volta all’anno.

Ci sono alcuni consigli che se messi in pratica possono far risparmiare soldi perché tutto aumenta tranne gli stipendi. Le iniziative degli ultimi due governi hanno portato qualche soldo in più ma sembrano non bastare e poi riguarda solo una fascia della popolazione: i dipendenti e i pensionati.

Come risparmiare sul Cenone di Capodanno: i consigli

La parola d’ordine è pianificare. In realtà si dovrebbe fare ogni volta che andiamo a fare la spesa, non solo per il cenone di Capodanno. È importante affinché non si metta nel carrello tutto ciò che capita o ci piace.

LEGGI ANCHE: Capodanno Last Minute: risparmia soldi e valigia

Per provare a mangiare comunque di meno viste le calorie assunte in questi giorni, meglio puntare sulle verdure che sono più economiche. La cattura a forno è consigliata purché si cucinino quante più pietanze possibili.

Un trucchetto importante è fare l’antipasto a piatto e non a buffet perché in questo secondo modo si tende a preparare più cose. Non esageriamo con i condimenti (zucchero, olio, sale o aceto che sia) perché sono elementi che “riempiono” e non fanno mangiare gli altri cibi preparati.

Inoltre quando si accetta un invito a cena gli ospiti portano sempre qualcosa. Se chiedono esplicitamente cosa preparare, meglio non avere vergogna e dire cosa si preferisce così non si prepara troppo.

LEGGI ANCHE: Mutui, perché presto dovrai rinunciare alla tua casa

Anzi, si può anche organizzare una cena dove ognuno porta qualcosa. Può sembrare scortese ma soprattutto tra amici che vivono la stessa situazione di difficoltà economica ma è troppa la voglia si stare insieme, non dovrebbe essere un problema fare questa richiesta.