Nuovo Bonus Bollette da 250 euro: scadenza domande 31 gennaio

Si tratta di una buona occasione per tutti coloro che si trovano in una speifica località. Vediamone i dettagli.

Bonus Bollette 250 euro
Luce e gas (Adobe) – Bonificobancario.it

Sappiamo bene che, nell’ultimo periodo dell’anno appena terminato, la popolazione italiana ha assistito a una serie di incrementi di prezzi che non hanno di certo fatto felici i loro portafogli.

Anzi, al contrario, al supermercato il costo di molti prodotti è aumentato a vista d’occhio, e per di più, a peggiorare la situazione si è messo anche il caro carburante, probabilmente a causa del conflitto bellico tra Russia e Ucraina.

Che dire, il quadro non è sicuramente dei migliori e non possiamo sapere se, con l’arrivo del 2023, ci potranno essere dei miglioramenti, in tal senso. Intanto, però, perlomeno le fasce più deboli hanno percepito alcuni sostegni pecuniari.

E, non solo, perché anche alcune aziende nostrane hanno deciso di venire incontro ai propri dipendenti con l’ausilio di fringe benefit, spesso erogati direttamente in busta paga.

Insomma, questo è da riconoscerlo, ci sono state delle imprese che hanno tentato di aiutare gli impiegati a sopportare un po’ meglio il caro vita.

Ma vogliamo parlare anche dell’antipatico caro bollette? Beh, sì anche i costi delle utenze hanno decisamente messo i bastoni tra le ruote alla maggioranza degli italiani. Comunque sia, al momento, se vi trovate in una certa località, potreste avere una buona notizia.

L’iniziativa del Comune di Pietrasanta

Per la precisione, quindi, ci stiamo riferendo all’iniziativa promossa dal Comune di Pietasanta, città toscana, in provincia di Lucca. In effetti, l’amministrazione comunale ha deciso di intervenire con, per l’appunto, il Bonus caro bollette.

Stando a fonti attendibili, perciò, se siete nei paraggi, potrete fare domanda fino al prossimo 31 gennaio. La modalità di richiesta, inoltre, è una sola.

Infatti, dovrete accedere al portale del cittadino, all’interno del sito ufficiale del suddetto Comune. Per beneficiare di tale contributo, per il quale sono stati investiti ben 80 mila euro, ci vogliono naturalmente dei requisiti specifici.

LEGGI ANCHE –> Carta Acquisti 2023: requisiti ISEE, bonus spesa e richieste

LEGGI ANCHE –> Bonus Giovani 2024: nuovi requisiti e funzionamento

Anzitutto, per ottenere il bonus pari a 250 euro, bisogna essere residenti nel Comune di Pietrasanta, possedere un Isee di non oltre i 13 mila euro annuali e un patrimonio mobiliare che non superi i 20 mila euro.