Bambini disabili, il Bonus del comune: ecco come fare richiesta

Bambini disabili, l’ente locale mette a disposizione i fondi per aiutare le famiglie che hanno maggiormente bisogno

bambini disabili
Pixabay – Bonificobancario.it

Per alcune famiglie è indispensabile ottenere dei servizi per i propri figli disabili. Il tema è delicato e le amministrazioni dovrebbero sempre avere fondi a sufficienza per poter aiutare i propri cittadini in evidente difficoltà.

Purtroppo alcuni Comuni non sono così virtuosi. Un problema che va risolto il prima possibile perché la disabilità non conosce confini geografici.

Bambini disabili, interviene il Comune

Il Comune di Cusano Milanino mette a disposizione un contributo sotto forma di bonifico alle famiglie per il trasporto degli alunni disabili iscritti alle scuole d’infanzia, primaria e secondaria di primo grado.

Con propria Delibera di Giunta comunale n. 141/2022, il Comune nel Milanese approvato l’utilizzo di tali fondi per finanziare un Avviso pubblico per poter dare modo alle famiglie di ottenere il contributo per l’anno 2022 per le scuole in questione.

LEGGI ANCHE: Bonus 800 euro per i genitori: guardate a chi spetta

Vediamo quali sono i requisiti per ottenere il contributo. Oltre alla residenza a Cusano del minore dal 1 gennaio 2021, allo stesso deve essere stato riconosciuto lo status di invalido civile (ex legge 295/90) e che gode di un’indennità di accompagnamento.

Il minore ovviamente deve essere iscritto a una scuola dell’infanzia, primaria o secondaria di primo grado (la media).

Come avviene il calcolo del beneficio? Viene riconosciuto 5,00 per ogni giorno di frequenza del minore con attestazione da parte della scuola.

Se nel nucleo dovessero esserci più minori con disabilità che hanno diritto al contributo, questi sarà erogato per ognuno di loro se sono iscritti in diverse scuole. Nel caso in cui fossero iscritti nello stesso plesso scolastico, sarà erogato per il solo minore che ha frequentato per il numero maggiore di giorni.

Tempi e modalità per presentare la domanda

L’Avviso pubblico resta attivo fino al 30 aprile 2023 e fino all’esaurimento delle risorse. Se dovesse esserci una chiusura anticipata, sarà comunicata in modo tempestivo sul sito del Comune.

LEGGI ANCHE: Sconto di 2mila euro se compri queste auto a benzina e diesel

Sia l’Avviso che la relativa modulistica per la domanda sono sono scaricabili da questa pagina web. La versione cartacea invece è distribuita presso l’ingresso della sede del Settore Servizi a via Alemanni 2, dal lunedì al venerdì dalle ore 9,00 alle ore 12,00 e il martedì e il giovedì dalle ore 15,30 alle ore 17,30.