Scappa col bonifico, ma adesso è finito nei guai

Si tratta di un raggiro bello e buono di cui, alla fine, però, è stato smascherato il colpevole. Vediamone i particolari.

bonifico guai
Carabinieri (Pixabay) – Bonificobancario.it

Le truffe, anche al giorno d’oggi, sono sicuramente svariate, ecco, perché, per l’appunto, è doveroso fare attenzione in numerose situazioni.

D’altra parte, non si può certo affermare che in passato non ci fossero, anzi, ma attualmente si possono verificare anche attraverso il Web. Infatti, di recente, sono stati riportati alcuni episodi che possono fungere se non altro da monito.

In effetti, ormai, gli hacker si sono sempre più specializzati in tal senso, riuscendo, quindi, a essere credibili e a catturare l’attenzione delle vittime di turno. Tuttavia, nelle prossime righe, invece, vogliamo riportare un fatto avvenuto, per così dire, offline.

Si è trattato di un vero e proprio imbroglio in cui il malcapitato di turno è cascato con tutte le scarpe. In particolare, in questo caso, il truffatore si è finto qualcuno che non è, arrivando a estorcere all’interlocutore una bella sommetta di denaro.

Comunque sia, al momento, le indagini, portate avanti dagli agenti della Stazione di Casalbuttano, hanno fatto in modo di individuare il colpevole del misfatto.

Così, secondo quanto viene riportato, l’imbroglione in questione è un uomo di circa cinquant’anni e residente in provincia di Brescia. Per di più, a quanto pare, sembra che questa persona abbia avuto già anche dei precedenti alle spalle.

Gli altri dettagli

Nella fattispecie, perciò, il malfattore, nel mese dello scorso novembre si era presentato in qualità di consulente immobiliare, professione che, in realtà, non praticava veramente.

Così, successivamente, quindi, ha portato la persona interessata a un immobile, a visionarne uno, porprio come se fosse davvero assunto per questo tipo di attività.

In seguito, perciò, si è fatto dare una caparra del valore di mille euro, e ottenuto i soldi, non si è più fatto vivo. Infatti, stando a fonti accreditate, sembra proprio che la vittima abbia tentato, in seguito, di contattarlo, senza risultato.

In pratica, l’uomo si era reso assolutamente introvabile, sia per via telefonica che persino sui suoi profili social.

LEGGI ANCHE –> Riso, ecco la marca che in questi giorni non devi comprare

LEGGI ANCHE –> Il bonifico di Renzi per la sua vacanza a Cortina

Come si accennava poche righe fa, comunque, al termine dell’investigazione, è stata scovata la sua identità e poi l’ingannatore è stato denunciato alla Procura della Repubblica di Cremona.