Poste Italiane: possibile fare un reclamo, il modello del ricorso

Se, per caso, vi capita di non essere completamente soddisfatti di un servizio, allora, potete fare una segnalazione in questo modo.

reclamo poste italiane
Reclamo (Bonificobancario.it)

Poste Italiane, da un po’ di tempo in qua, propone svariati servizi, sicuramente molti di più rispetto ad almeno una decina di anni fa.

Infatti, al giorno d’oggi, si ha la possibilità anche di aprire un conto corrente oppure, nel caso che non si voglia sobbarcarsi altre spese, persino di possedere una PostePay Evolution, caratterizzata da un codice Iban.

Quest’ultima, infatti, dà modo di effettuare delle operazioni decisamente simili a quelle che si può fare con una carta di debito di un qualsiasi istituto di credito.

Tuttavia, può capire, magari è già successo anche a voi, che si presentino alcune problematiche relative giustappunto a un disservizio. Prendiamo, per esempio, il caso di un pacco che, durante la spedizione, è stato danneggiato o addirittura perso.

Ma, ancora, potrebbero verificarsi dei comportamenti erronei da parte di uno specifico ufficio postale. Che cosa fare, dunque, quando ci si trova in situazioni come queste?

Beh, a dire il vero, se per caso non lo sapete, si può sporgere reclamo, anche se le modalità differiscono leggermente se si è un cliente privato o uno della categoria business. Vediamo, allora, nelle prossime righe, come comportarsi in questo frangente.

Il form online e le altre modalità

Così, prendiamo nello specifico il caso di un privato. All’interno del sito ufficiale di Poste Italiane troverete una sezione dedicata, e nella fattispecie, dei form da compilare.

A questo punto, bisognerà scrivere, in maniera dettagliata, il motivo della segnalazione, aggiungere i propri dati personali e allegare la documentazione oggetto del reclamo.

Se, però, però, preferite inviare una lettera, sempre costituita da tutti i dati relativi al servizio che non vi ha soddisfatto.

Tale missiva, quindi, può essere spedita per e-mail all’indirizzo: reclamiretaitl@postecert.it oppure tramite fax al seguente numero di telefono: 0698686415.

Ma, in realtà, non è finita qui, perché potrete anche scegliere un metodo tradizionale come la raccomandata alla casella postale 160, 00144 Roma (RM).

LEGGI ANCHE –> Carta Docenti: la sentenza storica per i precari

LEGGI ANCHE –> Multe ai distributori di benzina e diesel: 6mila euro se non lo fanno

Se, infine, vi risulta più comodo, avrete anche la possibilità di consegnare la lettera direttamente presso qualsiasi ufficio postale.