Bonus vaccino: l’iniziativa per aumentare il numero di immunizzati

La Svizzera avrebbe pensato ad una sorta di bonus vaccino da riconoscere a chiunque convinca un parente o un amico a vaccinarsi.

Vaccino
(Getty Images)

Un’idea abbastanza singolare, quella proveniente dalla Svizzera per incentivare alla vaccinazione. Il Consiglio federale avrebbe, infatti, deciso di riconoscere 50 franchi (l’equivalente di 46€) a tutti coloro i quali convinceranno un parente, un amico o anche un conoscente a vaccinarsi.

L’obbiettivo di questa “campagna” è quella di aumentare il tasso di immunizzazione dal Covid, tema particolarmente sentito dalla nazione elvetica che ha deciso di istituire una settimana dedicata alle vaccinazioni.

Bonus vaccino, l’idea dalla Svizzera per aumentare il numero di immunizzati

Vaccino
(Getty Images)

La Svizzera avrebbe riscontrato in un noto meccanismo di marketing la giusta strategia per immunizzare il maggior numero di cittadini.

Quella del “porta un amico”, in cambio numerosi vantaggi. In questo caso, sarebbe un ritorno economico. La nazione elvetica ha, infatti, previsto – riporta Sky Tg24– che a chiunque riuscirà a convincere un amico, un parente o anche un conoscente a vaccinarsi sarà corrisposta una somma pari a 46€.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Rincari Carburante, gli aumenti operati dai vari distributori

Una scelta, quella del Governo che ha il sapore di ultima spiaggia. Ma i dati parlano chiaro: la Svizzera è il Paese con meno vaccinati d’Europa insieme a pochi altri. Si parla del solo 57% di popolazione immunizzata. E forse per questo motivo anche a Berna starebbe iniziando a stuzzicare l’idea del Green Pass, ma ad oggi resta solo una supposizione.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Riscaldare la casa a basso costo: vi spieghiamo come fare. Tutti i segreti

Di certo, adesso il Bonus potrebbe rappresentare una buona strategia. Ma come funziona? Chi riceve il vaccino potrà indicare la persona che l’avrebbe convinta a presentarsi presso l’hub. Sarà proprio questa a ricevere il denaro che potrà spendere per recarsi al cinema o per mangiare all’interno di un ristorante.

Non solo bonus. Per dare nuovo impulso alla campagna, il Governo starebbe altresì organizzando un evento della durata di una settimana in cui sarà promossa la vaccinazione. Si tratterà di giorni in cui verrà portata avanti una campagna di sensibilizzazione che potrebbe smuovere le convinzioni dei più restii. Ad essere impiegati, riporta Sky Tg24, saranno oltre 170 unità mobili di vaccinazione. Verranno aperti degli info-point ed attivate linee telefoniche specifiche.

Berna, ha poi deciso di dare un ulteriore segnale per spingere sulla vaccinazione: rimettere a pagamento i tamponi per i giovani di età superiore ai 16 anni che non ha ricevuto nemmeno la prima dose.