Risparmiare, breve guida per non sprecare in casa e mettere da parte qualche soldo

Purtroppo le diseconomie esistono e sono proprio sotto i nostri occhi ma noi, troppo presi dal tran tran quotidiano nemmeno ce ne accorgiamo. Specialmente in casa, sprechiamo e non ci facciamo caso. Quelli che non tutti sanno è che con un po’ di attenzione si può risparmiare e mettere da parte un bel gruzzoletto.

risparmiare in casa
Come risparmiare in casa e ridurre al massimo le spese

In questo articolo vi sveleremo piccoli trucchi per evitare di sprecare in casa e al tempo spesso risparmiare un po’ di soldi. Sono piccoli accorgimenti che vi permetteranno di ridurre, se non azzerare, le diseconomie e arrivare a fine mese con un bel gruzzoletto.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE —> Dottor Nowzaradan, quanto costa una visita dallo specialista?

Dalla spesa alle bollette: cosa fare per ridurre gli sprechi

Molto spesso la vita che conduciamo, così frenetica e consumistica, ci porta a sprecare e soprattutto a non renderci conto di quante diseconomie esistano nelle nostre famiglie. Se solo fossimo un po’ più attenti e oculati potremmo risparmiare parecchio e ritrovare a fine mese un gran bel gruzzoletto.

In questo articolo vi daremo degli input, piccoli consigli e accorgimenti da mettere in pratica, che vi permetteranno di fare economia.

Iniziamo dalla spesa. Nel bilancio di ogni famiglia la spesa è una nota dolente. In media, una famiglia di quattro persone spende 150 euro al mese tra supermercato, fruttivendolo, macellaio, pescheria.

sprechi
Tutti gli sprechi domestici da evitare assolutamente

Puntualmente, però, quello che compriamo non basta mai. Andiamo a fare la spesa il lunedì e giovedì sembra quasi di aver finito tutto. Non vi preoccupate, questo è un errore molto comune. Accade perché spesso non siamo capaci di comprare quello che realmente ci serve.

Così, il giovedì dopo il lavoro passiamo al volo in una gastronomia di fiducia e compriamo cibi pronti. Il venerdì compriamo la pizza per tutta la famiglia. Il sabato magari ordiniamo un giapponese e la domenica hamburger e patatine.

In questo caso il nostro consiglio è quello di seguire un regime alimentare sano ed equilibrato che vi consentirà di vivere bene e sentirvi bene ma anche di risparmiare. Il nostro consiglio è quello di fare una lista della spesa molto dettagliata programmando esattamente quello che dovrete mangiare ogni giorno della settimana.

Programmate di mangiare pasta, riso, legumi, minestrone. Tutti piatti sani, nutrienti e soprattutto economici. Evitate di ricorrere a soluzioni last minute e smettete di comprare cibi precotti o di fare il take away.

Ricordate: la programmazione è fondamentale, senza programmazione si sperpera moltissimo denaro che potremmo destinare a viaggi, divertimento.

Per quanto riguarda il cibo c’è un’altra cosa che genere diseconomia: la cena fuori. Con questo non vogliamo dirvi che non dovete andare a mangiare al ristorante. Quello che vogliamo dire è che se volete risparmiare provate e cenare o pranzare fuori il minimo indispensabile.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE —> Spesa low cost? Risparmia fino a 2.000 euro all’anno. Scopri come fare

Un’altra dolente voce di spesa nel bilancio familiare è quella relativa alle bollette. Quante volte vi è capitato di ricevere una vera e propria stangata con luce e gas? Ridurre, dunque, il costo delle bollette deve essere una priorità.

Come fare? Niente paura, non è difficile. Sono piccoli gesti di cui spesso non ci curiamo abbastanza ma vi garantiamo che se li applicate con costanza fino a farli diventare parte integrante del vostro stile di vita vedrete la differenza.

Iniziamo con la luce. Come sapete dal primo ottobre 2021 il rincaro di quest’ultima è del  29,8%. Percentuale non da poco. Per questo il nostro consiglio è quello di non lasciare la luce accesa se non strettamente necessario.

Per esempio, le luci del giardino. Spegnetele se sapete che nessuno dovrà venire a trovarvi. Un’altra fonte di spreco di elettricità è la televisione. In molti siamo abituati a lasciarla accesa per ore anche se nessuno la sta realmente guardando. Questo perché fa un po’ di compagnia. Eppure è un elettrodomestico che consuma parecchio.

Un’altro piccolo accorgimento che potete utilizzare è quello di far partire lavatrice e lavastoviglie la notte e sempre a carico pieno. Vedrete che non è per nulla difficile, serve solo un po’ di organizzazione e poi questi diverranno gesti che compierete in automatico.

In più, risparmiare energia elettrica non solo gioverà al vostro portafogli ma anche e soprattutto all’ambiente. Nella maggioranza dei casi, infatti, l’elettricità viene prodotta dalle fonti fossili e dunque arrecando un grave danno al pianeta.

Infine, un consiglio che ci sentiamo di darvi e speriamo che seguirete è quello di evitare gli sprechi d’acqua. Questo per due ragioni. L’acqua, come sapete, è un bene primario necessario ed è anche a rischio di esaurimento. Usiamola, dunque, con moderatezza.

Per esempio, evitate di stare sotto la doccia per 30 minuti. Sappiamo bene che è rilassante ma vi possiamo assicurare che è anche economicamente dispendioso. Così facendo sprecherete acqua ma anche gas o elettricità per riscaldarla. Dunque, basta insaponarsi velocemente e risciacquare con attenzione.

Stessa cosa quando lavate i denti. Non lasciate il rubinetto aperto mentre vi spazzolate i denti. Anche questo è un piccolo gesto che farà bene al vostro portafogli e anche al pianeta.