Legge di Bilancio 2022: tutte le misure a favore delle Imprese

Con la Legge di Bilancio 2022 il Governo ha disposto numerose misure in favore delle Imprese: grandi prospettivi per le PMI.

Lavoratore
(Emir Krasnić – Pixabay)

Con la Legge di Bilancio 2022 il Governo introdurrà numerose misure a favore delle Imprese. Stando al Documento Programmatico di Bilancio approvato la scorsa settimana in Cdm ed inviato a Bruxelles, alle PMI sono state destinate cospicue risorse.

L’intento del Governo è uno: conferire loro maggior liquidità attraverso – ad esempio- il rifinanziamento del Fondo di Garanzia, la Nuova Sabatini.

Legge di Bilancio 2022: tutte le misure a favore delle Imprese

Euro
(Gerd Altmann – Pixabay)

Dal Documento Programmatico di Bilancio approvato dal Consiglio dei Ministri emergono buone nuove per le Imprese. Il Governo, riporta Money.it, avrebbe predisposto delle misure in grado di risollevare il comparto delle Pmi attraverso numerosi strumenti che consentiranno loro di ottenere maggior liquidità.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Legge di bilancio 2022: tagli a Irpef ed Irap? Gli aggiornamenti

In primis, sarebbe stato rifinanziato il Fondo di Garanzia attraverso il quale tutte quelle aziende che necessitano di credito potranno ottenerle con delle procedure semplificate. Il Fondo di Garanzie delle Pmi venne istituito nel 2000 con l’intento di consentire alle piccole realtà imprenditoriale accesso ai crediti tramite una garanzia pubblica che spesso va ad affiancarsi a quelle reali che canonicamente deve, invece, portare il richiedente il finanziamento. Non solo, secondo alcune indiscrezioni, si starebbe progettando di inserire all’interno della prossima finanziaria una nuova garanzia sui crediti SACE. Ricordiamo che per ottenere tali agevolazioni, l’azienda non doveva avere difficoltà economiche ante Covid-19.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Pagamenti e controlli: le modalità che accendono i riflettori del Fisco

Non meno importante l’intervento sulla Nuova Sabatini. Quest’ultima è una legge che consente alle Piccole e Medie Imprese di effettuare investimenti per l’acquisto di macchinari ed attrezzi da lavoro. Un modo, sostanzialmente, per implementare la produttività delle aziende.

Attraverso la Nuova Sabatini è possibile comprare macchinari a leasing usufruendo di finanziamenti che nella parte relativa agli interessi vedono riconosciuti contributi erogati dallo stato.

Lo scorso anno erano stati stanziati 370 milioni, poi implementati da ulteriori 425 attraverso il Dl Sostegni Bis. Per il 2022 l’importo del finanziamento della Nuova Sabatini dovrebbe aggirarsi intorno ai 350 milioni di euro.