Postepay: cosa succede quando scade. Le conseguenze

Vi siete mai chiesti cosa succede quando la vostra Postepay sta per scadere? Attenzione! Ecco cosa succederà.

Postepay
Postepay – Foto da Facebook

Uno dei servizi più utilizzati di Poste Italiane è sicuramente la carta prepagata Postepay.

Si tratta, infatti, di una carta molto utilizzata soprattutto tra i giovani, poiché non è necessario disporre di un conto corrente bancario o postale ma, trattandosi di una carta ricaricabile è sufficiente versare al suo interno una quota di denaro per poter usufruire del servizio.

LEGGI ANCHE -> Soldi in meno sulla Postepay: cosa sta succedendo

Il numero di utilizzatori della carta prepagata delle Poste è diventato così alto durante gli anni che le Poste Italiane hanno ben pensato di evolvere il servizio creando la Postepay Evolution.

Questa versione 2.0 della fantomatica carta preparata gialla è dotata di diverse funzioni aggiuntive, prima fra tutte l’aggiunta di un codice IBAN collegato alla carta prepagata.

POSTEPAY: cosa succede quando sta per scadere

Truffa Postepay
Postepay – Foto da Instagram

Come tutte le carte prepagate, anche questa ha una data di scadenza.

Solitamente la carta prepagata di Poste Italiane ha una durata di 5 anni e la data di scadenza è visibile sulla parte anteriore della carta, situata sotto il suo numero identificativo.

Ma cosa fare quando la data di scadenza si sta avvicinando? Cosa succederà al denaro caricato sulla carta prepagata? Bisogna in qualche modo trasferirlo o prelevarlo prima che la carta prepagata scada? Rimarrò senza carta quando sarà scaduta?

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Luce e gas: servizio nazionale o mercato libero. Quale scegliere?

Niente di tutto questo. Fortunatamente Poste Italiane offre un ottimo servizio di assistenza e l’operazione di rinnovo, oltre ad essere molto rapida, è automatica.

Poche settimane prima della scadenza della propria Postepay, infatti, si riceverà una nuova Postepay presso l’indirizzo dichiarato come domicilio all’attivazione della prima Postepay.

Una volta ottenuta la nuova carta prepagata, l’unica operazione da fare è quella di attivarla. Per farlo il modo più semplice è quello di recarsi ad uno sportello delle Poste ed inserire la nuova carta per procedere all’attivazione, senza neanche dover entrare nell’ufficio postale. In alternativa si può telefonare al numero verde 800.00.33.22 ed affidarsi ad un operatore delle Poste.