WhatsApp: arrivano le Community. In cosa consiste la nuova funzionalità

WhatsApp. L’applicazione di messaggistica istantanea di proprietà di Meta (ex Facebook Inc.) sta per rilasciare un nuovo aggiornamento. Scopriamo in cosa consiste

Whatsapp Community
Whatsapp – Foto da Pixabay

Whatsapp è l’applicazione di messaggistica istantanea più utilizzata al mondo e al momento s’inquadra perfettamente nel progetto d’innovazione che ha subito Meta, società di Mark Zuckerberg, conosciuta fino a pochi giorni fa come Facebook Inc.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE >>> WhatsApp, così si possono bloccare i contatti “fastidiosi”

Whatsapp è stata sviluppata nel 2009 ma è stata acquisita dal colosso di Menlo Park nel 2014. Utilissima nelle comunicazioni private e lavorative, sta per essere aggiornata con funzionalità mirate a migliorare l’esperienza degli utenti, con lo scopo aggiuntivo di contrastare l’avanzata sempre più prepotente dei concorrenti. Scopriamo le novità a cui andremo incontro nei prossimi giorni.

Whatsapp: scopriamo le Community. Cosa sono e come funzionano

Whatsapp Community
Smartphone – Foto di Luisella Planeta Leoni da Pixabay

In breve tempo, secondo gli esperti di WABetaInfo, su Whatsapp arriverà una nuova funzionalità chiamata Community.

Lo sviluppo è ancora in fase sperimentale, non si conoscono bene tutti i dettagli dell’aggiornamento previsto per la famosa applicazione di messaggistica, tuttavia sono trapelate alcune indiscrezioni. Si tratterebbe di gruppi “particolari”, diversi da quelli già esistenti, con molte più opzioni e proprietà di personalizzazione da parte dei gestori. Garantita, come sempre, le chat crittografate end-to-end.

Da una prima impressione sembra che si potranno creare delle sottocategorie a cui si potrà accedere tramite un link di invito alla stessa Community, in modo da rendere partecici amici, colleghi di lavoro e conoscenti.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE —-> Addio soldi contanti: la novità in atto dal 2022 che renderà più difficili le transazioni in cash

La prima novità data per certa riguarda il cambio della grafica; da un’icona dalla forma tondeggiante si passerà ad un’altra quasi quadrata, con gli angoli smussati.

In realtà, per gli utenti più attenti, tutto ciò non apparirà come una grossa novità. Altre applicazioni diffusissime e concorrenti di WhatsApp utilizzano simili strumenti. Ci riferiamo a Telegram, Signal o Discord per esempio. É proprio per questo motivo che l’azienda di Menlo Park sta investendo maggiormente nel cambiamento della propria applicazione, cercando di portarla a standard sempre più alti e non far disperdere i fruitori.

Non è stata rilasciata una data di uscita per Community. Basterà solamente attendere la sua disponibilità per scoprire le novità definitive.