Tamponamento auto, chi paga se si colpisce un mezzo in seconda fila?

La controversia relativa ad un tamponamento auto che avviene in uscita da un parcheggio contro un mezzo in doppia fila come si risolve?

Tamponamento auto in parcheggio chi paga
Tamponamento auto in parcheggio chi paga

Tamponamento auto, si sa che chi viene da dietro e colpisce il veicolo che lo precede ha sempre torto. Questo perché vuol dire che non si è rispettata la distanza di sicurezza. Ma di chi è la colpa qualora il tamponamento auto dovesse avvenire nel momento in cui si sta lasciando un parcheggio?

Magari mentre si dà un urto ad un veicolo posto in seconda fila, da un posto a spina di pesce. Magari non ci si rende conto, uscendo, che c’è un’altra auto ferma proprio dietro di noi, che però non avrebbe dovuto esserci. Perché lasciare un veicolo in seconda fila è vietato dal Codice della strada.

C’è una sentenza emessa dal Tribunale di Roma in merito e che ha stabilito come il solo rispetto del Codice della strada in certe situazioni nelle quali si verificano degli incidenti non è sufficiente. Per i giudici bisogna anche sapere prevedere, quando è possibile, le condotte di soggetti terzi al volante.

Tamponamento auto, come vanno ripartite le responsabilità

Foto dal web

Facendo più attenzione infatti avremmo potuto evitare l’impatto con il mezzo parcheggiato in maniera indebita. Il fatto che l’altra persona non abbia rispettato le regole non basta. In virtù di ciò, i giudici hanno ritenuto opportuno applicare il concorso di colpa e quindi far pagare il 50% di danni all’uno e la restante metà all’altro.

Invece, in merito a chi infliggere una multa, va sanzionato chi ha compiuto il parcheggio selvaggio mentre non ha colpe chi stava uscendo.

Leggi anche: Lotteria degli scontrini, ritorno con una grossa novità nel 2022

Questo vale se l’auto colpita è vuota, perché diversamente il Codice della strada recita che qualsiasi manovra al volante va compiuta senza nuocere agli altri. Se questo capita, è prevista una sanzione compresa tra i 41 ed i 169 euro.

Leggi anche: Alitalia, in vendita i cimeli dopo la sparizione: c’è di tutto sul web

Leggi anche: Superbonus 110, novità: via il paletto dei 25mila euro nell’Isee

Ma generalmente in un veicolo in sosta non c’è nessuno quindi la multa per chi esce dal parcheggio e colpisce un altro mezzo posizionato in maniera vietata solitamente non è contemplata.