Assicurazione obbligatoria per sciare: tutti i dettagli di cui non sapevi

Per sciare adesso sarà obbligatorio avere un’assicurazione. I dettagli delle nuove regole e delle sanzioni.

sci
Nuove regole per chi scia (Foto da Unsplash)

La stagione invernale è alle porte e con essa anche delle novità per gli sciatori.

A partire dal 1 gennaio 2022 saranno in vigore, infatti, nuove regole riguardanti chi pratica lo sci, con tante novità che gioveranno la sicurezza di tutti gli utenti delle piste innevate.

LEGGI ANCHE -> Tamponamento auto, chi paga se si colpisce un mezzo in seconda fila?

Nel Decreto sulle “Norme di comportamento degli utenti delle aree sciabili” vengono evidenziate e spiegate con chiarezza tutte le nuove normative riguardanti la sicurezza degli utenti delle piste da sci, con dettagli riguardanti anche le relative sanzioni e l’obbligo di assicurazione per sciare.

Cosa dice il decreto: i dettagli

sci
sciatori sulla funivia (Foto di Unsplash)

Le regole in vigore a partire dal 1 gennaio 2022 riguarderanno questioni come l’assicurazione, il casco, e la pratica sotto effetti di alcol o sostanze stupefacenti.

In primis, per sciare sarà necessario disporre di una polizza assicurativa per la responsabilità civile per danni provocati alle persone o alle cose. L’assicurazione sarà obbligatoria per tutte le categorie sciistiche ad esclusione dello scii di fondo.

Se sprovvisti di polizza assicurativa la multa potrà variare tra i 100 e i 150 euro con ritiro dello skipass.

Altra novità è l’obbligo del casco per i minori di 18 anni. L’obbligo sarà valido per tutte le categorie, dallo sci allo snowboard.

LEGGI ANCHE -> Commissioni sul conto corrente: 5 banche nel mirino

Inoltre, non si potrà accedere alle piste da sci dopo aver bevuto alcolici o aver assunto stupefacenti. Sulle piste verranno effettuati accertamenti alcolici e tossicologici, con multe che possono arrivare anche a 1000 euro.

Infine, sarà introdotto anche un limite di velocità non ancora fissato ufficialmente.

Secondo il decreto di legge:

“Ogni sciatore deve tenere una velocità e un comportamento di prudenza, diligenza e attenzione adeguati alla propria capacità, alla segnaletica e alle prescrizioni di sicurezza esistenti, nonché alle condizioni generali della pista stessa, alla libera visuale, alle condizioni meteorologiche e all’intensità del traffico. Lo sciatore deve adeguare la propria andatura alle condizioni dell’attrezzatura utilizzata, alle caratteristiche tecniche della pista e alle condizioni di affollamento della medesima».