Il Papa, Capo dello Stato Vaticano: vi siete mai chiesti quanto guadagna? Cifra non così scontata

Il Papa non è solo la guida spirituale degli appartenenti alla chiesa cattolica apostolica romana; è anche il Capo dello Stato Vaticano. Sapete quanto guadagna? Scopriamolo

Papa quanto guadagna
Papa Francesco – Foto da Instagram

Se si pensa alla figura del papa è naturale che lo si associ a quella di una guida spirituale, massima autorità religiosa della Chiesa Cattolica. Non è solamente il vescovo di Roma ma, in quanto Sommo Pontefice, è anche sovrano assoluto dello stato teocratico della Città del Vaticano, il più piccolo stato sovrano nel mondo, sia per estensione territoriale (0,44 km², circa 60 campi di calcio), sia per popolazione (453 abitanti – dato del febbraio 2019).

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE >>> Carlo Cracco. Quanto costa mangiare nel suo ristorante a Milano? Cifre sbalorditive

È noto che è il capo di stato più pagato è quello di Singapore (attualmente Halimah Yacob) che percepisce un compenso di 2 milioni di dollari al mese e governa una popolazione di 5 milioni e 600mila abitanti. L’ex presidente degli Stati Uniti Donald Trump percepiva circa 33mila dollari al mese per una popolazione di 334 milioni di abitanti. Quanto ne guadagna, dunque, papa?

Il Papa, Capo dello Stato Vaticano: scopriamo quanto guadagna

Papa quanto guadagna
Papa Francesco e Benedetto XVI – Foto da Instagram

Sicuramente la posizione lavorativa di un papa non è paragonabile a quella di altri mestieri poiché non ha un datore di lavoro che renderà conto dei suoi servizi (se non in una vita ultraterrena per i credenti), non deve sottostare a un consiglio di amministrazione o a dei soci ma solamente alle sue azioni e alla sua volontà.

Ogni papa viene eletto tramite conclave, ossia una riunione specifica di cardinali che, con una votazione segreta, scelgono il nuovo Pontefice. In quel particolare momento non possono avere alcun contatto con l’esterno e tramite fiumata bianca e la successiva frase “Habemus Papam” comunicano ai fedeli la loro decisione finale.

Papa Giovanni Paolo II, divenuto poi santo, non ha mai preso una busta paga.

LEGGI ANCHE -> Anna Tatangelo e Gigi D’Alessio, la villa dove abitavano insieme. Una reggia – FOTO

Caso diverso, invece, riguarda il suo successore Benedetto XVI, che aveva un fisso mensile di 2500 euro. Joseph Ratzinger, al di là delle sue mansioni, è anche autore di numerosi libri per i quali ovviamente ha guadagnato in base alla vendita e ai diritti d’autore. A quanto pare continua a percepire denaro nelle vesti di papa emerito.

L’attuale pontefice Papa Francesco ha cambiato direttiva fin dagli albori del suo mandato, imponendo sobrietà e trasparenza. Ha rinunciato ad avere uno stipendio fisso ma attinge, come da suo diritto, dall’Obolo di San Pietro, un fondo istituito dallo Ior (Istituto per le opere di religione), conosciuto come “Banca vaticana”, che consiste in un’offerta in denaro fatta dai fedeli.