Un regalo di 40 mila euro se ti trasferisci in montagna. Lo smart working dei sogni

Il sogno di molti potrebbe essere realtà, trasferirsi in montagna, ricevere 40mila euro e lavorare in smart working stando a contatto con la natura.

montagna - pixabay
montagna – pixabay

Lo smart working ha rivoluzionato il modo di concepire il lavoro, probabilmente questa è l’unica nota positiva che il covid-19 ci ha lasciato a discapito di crisi economica, sociale e psicologica. Molte aziende hanno scelto di introdurre il lavoro agile come modus operandi di tutti i giorni e la soluzione sembra piacere a milioni di lavoratori.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE —> Videogiochi più costosi, se avete questi pezzi teneteveli stretti

Il lavoro agile piace così tanto perché è possibile lavorare da ogni parte del mondo, negli ultimi mesi sono state diverse le iniziative che hanno incentivato ed incoraggiato lo smart working, quella che vi sveliamo oggi è davvero fenomenale.

Trasferisciti in montagna e ti regalano 40 mila euro

Foto dal web

Se ti piace lavorare in mezzo alla natura incontaminata e soprattutto in pace, questa è la tua occasione. Il Piemonte ha dato una possibilità molto invitante per tutti gli amanti del verde e della tranquillità. La Regione sta offrendo degli incentivi su base economica per tutte le persone che accettano di trasferirsi in uni dei 465 Comuni abitati da meno di 5mila persone.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE —-> Codice della strada e multe salatissime, a cosa prestare attenzione?

La proposta ha la finalità di incentivare il ripopolamento di zone che si stanno spopolando in favore delle Città. Questi piccoli Comuni sono la storia della Regione Piemonte ed è giusto che non vengano dimenticati.

Sul sito della Regione è stato pubblicato un bando, Residenzialità in montagna, che da un contributo compreso tra i 10mila ed i 40mila euro, per chi accetta di trasferirsi in uno dei paesi specificati nel bando stesso. Naturalmente queste persone lavoreranno in smart working ed aiuteranno a ripopolare questi luoghi incontaminati.

Naturalmente nel bando è specificato che non si tratta di trascorrere qualche settimana all’anno, ma di vivere per sempre in questi luoghi.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE —-> Riforma Fiscale, brutte notizie per i contribuenti: a rischio numerose detrazioni

La domanda può essere inoltrata online fino al 15 dicembre 2021, tramite il sito dedicato che troverai a questo link.