Codice della strada e multe salatissime, a cosa prestare attenzione?

In arrivo la stagione invernale, quindi cambiano le disposizioni per circolare in auto su determinate strade. Attenzione alle multe.

Catene da neve
Catene da neve (Foto da Pixabay)

Anche se per il momento le temperature sembrano essersi rallentate nella stagione autunnale e non vogliano alzarsi in previsione dell’inverno, il Codice della Strada la pensa diversamente. Dal 15 novembre al 15 aprile si considera essere dentro il periodo invernale per quanto riguarda l’utilizzo degli pneumatici.

Durante questo periodo bisogna rispettare, su determinate strade, l’articolo 6 del Codice Stradale. Infatti con la legge n.120 del 29/07/2010 l’Ente proprietario della strada o il gestore possono decidere che i veicoli in transito debbano essere muniti di mezzi considerati antisdrucciolevoli o pneumatici idonei alla marcia su neve e ghiaccio.

Inoltre l’articolo 75, comma 3bis del Codice, stabilisce che tutti gli pneumatici invernali montati sulle vetture dovranno essere omologati. Forse un appunto inutile per molti ma non per coloro che pensano a idee fantasiose per raggirare le regole. Per tutti si ricorda che se non si è nel rispetto della legge si va incontro a delle sanzioni.

LEGGI ANCHE ->Auto elettrica: quanto costa mantenerla? I costi di ricarica e manutenzione

Quali gli penumatici e quali le sanzioni

Pneumatici invernali
Pneumatici invernali (Foto da Pixabay)

Quindi da pochi giorni è entrata in vigore la legge invernale sulle strade. Per alcune di esse specifiche è attivo l’obbligo di pneumatici adatti a veicolare su neve e fango. Questi si riconoscono dalla marcatura in lingua inglese M+S, ovvero Mud e Snow.

In alternativa alle gomme bisogna avere in auto le catene da neve e saperle montare in caso di necessità. Ad aiutare i viaggiatori possono esserci alcuni segnali, come ad esempio quello con il simbolo di un fiocco di neve in mezzo a montagne con tre picchi. Questo simbolo indica gomme ancora più efficaci per le situazioni più rischiose e quindi per strade più soggette ai disagi invernali.

Queste specialità sono a discrezione del consumatore. Non lo sono invece gli obblighi che deve rispettare e le sanzioni in cui incorre se non lo fa. Le autorità possono infatti controllare il tipo di pneumatici montati sul veicolo e in caso di adempienza si può incorrere in multe che variano da un minimo di 85 euro a un massimo di 338 euro.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE ->Asciugare i vestiti, strani rimedi di chi non ha l’asciugatrice

La legge non accetta ignoranza ma neanche i ritardi. Quindi anche se avete ordinato le gomme da neve ma queste non sono ancora arrivate non siete giustificati nel circolare privi di esse su una strada che le prevede. Quindi attenzione alle gomme ma anche alle multe.