INCREDIBILE, la casa di Francesco Facchinetti ha addirittura un nome: è maestosa!

In molti non l’hanno mai vista, ma è veramente incredibile: la casa dove abita Francesco Facchinetti dimostra che il DJ per sé stesso non bada proprio a spese. Le ha addirittura dato un nome tutto suo.

Francesco Facchinetti casa
Francesco Facchinetti (Getty Images)

DJ, cantante, conduttore ed imprenditore nel mondo televisivo, Francesco Facchinetti è il figlio del noto cantante dei Pooh Roby Facchinetti.

L’artista ha confessato e raccontato della dislessia che lo ha portato all’espulsione da diverse scuole e, in seguito, alla decisione di diplomarsi da privatista al Liceo Scientifico.
E’ arrivata nel 2003 la sua prima opportunità nel mondo della musica: ha trasformato in canzone la sigla di un programma dando vita a “La canzone del capitano“, diventata subito dopo un tormentone estivo.

Nel 2004 ha partecipato al Festival di Sanremo e ha fatto uscire l’album che lo porterà ad un doppio disco di platino.
Questo è stato solo l’inizio di una carriera che lo ha condotto allo stile di vita attuale. Ma scopriamo realmente come e dove vive le sue giornate il figlio del tastierista dei Pooh.

La maestosità della casa di DJ Francesco Facchinetti: costruita solo per lui, non ha proprio badato a spese

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Francesco Facchinetti (@frafacchinetti)

Inizialmente era stata costruita solo per lui. Nel tempo, ha apportato delle modifiche vedendo crescere ed ampliarsi la sua famiglia.

Leggi anche -> Il regalo perfetto esiste e costa poco! Basta sapere dove guardare

Casa Mia“, in onore della figlia nata dalla storia con Alessia Marcuzzi, è cambiata tantissimo, pur mantenendo lo stile degno di un DJ. Infatti, al suo interno, troviamo una sala di benvenuto per gli ospiti con piscina ad acqua salata e oltre dieci giochi arcade.

Leggi anche -> Bonus Natale, in cosa consiste e chi può richiederlo

Il salotto è super confortevole grazie al termocamino e il divano molto ampio.
Poi, in un’abitazione pensata e realizzata per il massimo del relax e del benessere, non può certo mancare una sala fitness e una piscina.
Come si può facilmente immaginare, la convalescenza causata dall’aggressione di Conor McGregor non sarà stata durissima.