Assunzioni Poste Italiane già a gennaio 2022, mandate i vostri curriculum

Novità assunzioni Poste Italiane, l’azienda è alla ricerca di specifiche figure da mettere al lavoro nel breve periodo. Quali sono i requisiti.

Assunzioni Poste Italiane
Assunzioni Poste Italiane Foto dal web

Assunzioni Poste Italiane, si ricercano diverse figure professionali da destinare a svariati uffici da Nord a sud. Le assunzioni sono previste già per gennaio 2022.

È possibile reperire le dovute informazioni sul sito web di Poste Italiane, all’interno della sezione Lavora con Noi. Tra le assunzioni di Poste Italiane che più assumono rilievo ci sono quelle di operatori di sportello e di Data scientists per le sedi rispettivamente di Bolzano e di Roma.

Sarà fondamentale fornire con chiarezza quelli che sono i titoli di studio in proprio possesso. Difatti omettere questa informazione porterà alla esclusione automatica del candidato. Non sorgono invece dei limiti di età.

Le assunzioni Poste Italiane per le posizioni di Data scientists richiedono espressamente, tra i requisiti necessari per potere essere presi in considerazione, la presenza di una laurea in Scienze matematiche fisiche naturali e/o statistiche oppure in Ingegneria. Ed anche una esperienza pregressa per un periodo di almeno due anni in Data Scienze e Machine Learning.

Assunzioni Poste Italiane, i requisiti richiesti

Foto dal web

Verrà ulteriormente presa in considerazione la capacità di sapere gestire situazioni che riguardano la messa in pratica di data mining, modellazione e sviluppo di algoritmi con strumenti in-Cloud quali Databricks per machine learning.

 

Le posizioni di operatori di sportello per Bolzano sono da intendersi a tempo determinato, con possibilità di diventare però indeterminato. In questo caso occorre avere almeno il diploma di scuola superiore ed una attestazione bilingue italiano-tedesco. Meglio anche avere buone conoscenze della lingua inglese comunque.

Leggi anche: Cashback 2022, solo alcuni cittadini potranno usufruirne: chi sono

Le candidature per tutte le posizioni sopra descritte vanno inviate entro e non oltre il 31 gennaio 2022. Far recepire la propria candidatura spontanea potrebbe poi tornare utile in futuro per ricoprire altri ruoli di interesse per Poste Italiane, un domani. È possibile consultare la sezione “lavora con noi” dell’ente per saperne di più.

Leggi anche: Le professioni del futuro: quali sono i mestieri più richiesti dell’epoca digitale

Coloro che saranno ritenuti idonei riceveranno una telefonata in merito al percorso da seguire per potere svolgere il relativo test selettivo. In seguito si procederà con un colloquio.