Bonus internet! Ma solo fino a esaurimento fondi, affrettati a richiederlo

Bonus internet per le imprese. Si cerca di agevolare l’utilizzo della digitalizzazione offrendo sostegni economici. Vediamo a chi sono rivolti.

Digitalizzazione nelle aziende
Digitalizzazione nelle aziende (Foto da Pixabay)

La digitalizzazione ormai è all’ordine del giorno. Nessuno, in nessun caso può sottrarsi a questo tipo di progresso se si vuole vivere una vita normale ai giorni d’oggi. Per quanto un privato possa ancora trovare superflui alcuni movimenti digitali per le aziende non è così.

Ormai ci sono delle regole da seguire, scadenze da rispettare alle quali non è possibile sottrarsi. In questo le imprese e le aziende sono quelle che si sono dovute adattare più velocemente al progresso, e ancora oggi devono trovare il modo di stare al passo con i tempi.

Arriva quindi dal Ministero dello Sviluppo Economico un aiuto finanziario sotto forma di bonus internet per la digitalizzazione delle imprese. Con questo ci si riferisce al cosiddetto voucher internet di fase 2 che andremo a spiegare meglio nei dettagli.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE ->Aiuti alle famiglie. 1.000 euro di bonus per agevolare alcune spese

Il voucher internet di fase 2

Internet in casa e fuori casa
Internet in casa e fuori casa (Foto da Pixabay)

Le risorse impiegate per il bonus internet alle imprese saranno pari a 609 milioni di euro. Ogni impresa potrà richiedere un solo voucher. Questo potrà essere di diverso importo che potrà variare da un minimo di 300 euro fino a un massimo di 2.000 euro. Come per l’importo anche la durata del contratto potrà esprimersi in tempi diversi, da un minimo di 18 mesi fino a un massimo di 36 mesi.

Inoltre, si fa presente che il valore del voucher potrà essere aumentato. Infatti si potrà alzare la soglia del bonus ottenuto fino a 500 euro. Questo rientrando sempre in alcuni parametri come nel caso di passaggio a connessioni a 1 Gbit/s.

LEGGI ANCHE ->Bonus per le casalinghe. Bisogna affrettarsi per richiederlo

Questo Piano per le Imprese non avrà un termine netto né una durata illimitata. Infatti sarà tutto in vigore solo fino ad esaurimento delle risorse stanziate. In ogni caso non saranno superati i 24 mesi dall’avvio dell’intervento.