Postepay estende i pagamenti contactless anche ai dispositivi Apple

Novità in vista in casa Poste Italiane. La Postepay amplierà i servizi, facendosi largo anche tra i dispositivi Apple. Ecco quali sono i cambiamenti in fatto di pagamenti contactless.

contactless postepay su apple
Pagamenti contactless in arrivo su Apple(Pixabay)

Postepay Spa ha deciso di ampliare i suoi servizi, dando la possibilità agli utenti di fare dei pagamenti contactless anche agli utenti di iPad, Mac, Apple Watch e iPhone.

All’interno del wallet di Apple è finalmente possibile aggiungere la carta Postepay, di debito o prepagata che è associata al conto corrente BancoPosta. Basterà selezionarla, direttamente nell’app Postepay oppure BancoPosta, e procedere con tutte le indicazioni inerenti l’attivazione.

Come funziona il pagamento contactless con Apple

contactless postepay su apple
Rivoluzione Postepay(Pixabay)

La carta, dopo che sarà stata abilitata, potrà essere usata per fare acquisti da Apple Watch o iPhone. Tutto quello che dovrete fare è semplicemente avvicinare il dispositivo al POS nei negozi. In alternativa, se si parla di acquisti online, si potrà selezionare come metodo di pagamento Apple Pay. Infine si potrà confermare il pagamento usando Touch ID o Face ID.

LEGGI ANCHE—>Pagamenti in contanti, alcune eccezioni ammesse e non pagare una multa

 

Tutte le transazioni fatte si potranno consultare online dall’App Postepay, dal sito Postepay oppure dall’app BancoPosta. Ma non solo. Le transazioni compariranno, insieme a tutte le altre, anche nell’app Wallet di Apple.

Se necessario., si potrà rimuovere la carta dal servizio Apple Pay. In questo caso, si dovrà accedere all’app Postepay o BancoPosta.

Apple Pay è un servizio gratuito e va ad aggiungersi al servizio Google Pay, messo a disposizione da Postepay per poter effettuare pagamenti dai dispostivi Android.

LEGGI ANCHE—>Caro bollette, stanziati 3,5 miliardi. Draghi: “dare un contributo di solidarietà”

Rivoluzione nel 2022

contactless postepay su apple
Pagamenti senza carta fisica(Pixabay)

Un vero passo avanti per Postepay che è sicuramente uno degli orgogli del gruppo Poste Italiane. La carta, infatti, è molto popolare ed è spesso scelta per i suoi costi di gestione decisamente bassi.

Nel nuovo anno, dunque, assisteremo ad una nuova rivoluzione da parte di Postepay che, fino ad ora, aveva avuto un limite molto importante: quello di non consentire i pagamenti contactless, o di nuova generazione, con iPhone o Apple Watch. Da ora in poi, il suo utilizzo potrà essere ampliato. Più precisamente, si potranno effettuare pagamenti utilizzando dispositivi Apple senza necessariamente tenere la carta con sé.