Moneta commemorativa da 2 euro Polizia di Stato: già da collezione

Moneta commemorativa da 2 euro in occasione del 170° anniversario del corpo della Polizia di Stato. Raffigurazione eccellente.

2 euro polizia
Anniversario Polizia di Stato (Foto da AnsaFoto)

Si parla del 1852, quando nel Regno di Sardegna venne istituito il Corpo delle Guardie di Pubblica Sicurezza. Si trattava di un corpo volto a controllare le varie esigenze di ordine pubblico. Era un periodo storico particolare che segue le riprese della fine della Seconda Guerra Mondiale e che doveva affrontare le conseguenze della prima Guerra d’Indipendenza.

Un corpo specializzato a mantenere l’ordine e a far rispettare le regole avrebbe portato un po’ di tranquillità per le strade. Era un corpo organizzato militarmente che suscitò non poche polemiche sul piano politico. Tuttavia si rivelò essere un’importante iniziativa di modernizzazione della pubblica sicurezza più importanti dell’epoca, infatti rappresentò l’unico esempio nell’Europa di quel tempo.

Nacque così il Corpo di Polizia di Stato e in questo aprile 2022 ricorre il 170° anniversario che la Zecca dello Stato ha deciso di celebrare con una moneta commemorativa. Per l’aiuto delle Forze dell’ordine durante gli anni di pandemia e per tutto il lavoro svolto per il Paese a loro sarà dedicata una moneta da 2 euro.

La moneta da 2 euro per la Polizia di Stato

2 euro polizia
Sito ebay – 2 euro Polizia (Screenshot)

La facciata distintiva è stata disegnata dall’artista Annalisa Masini e rappresenta due agenti in divisa in piedi davanti a una macchina di servizio. Un omaggio a tutti i dipendenti della Polizia che svolgono un lavoro rischioso e fondamentale su tutto il territorio nazionale, a loro forse si dovrebbe offrire un po’ più di riguardo per le condizioni di impiego e retributive.

In semicerchio in alto vediamo la scritta POLIZIA DI STATO, mentre in basso a destra gli anni della ricorrenza “1852-2022”. Il disegno è lo stesso che è stato posto sul francobollo avente il medesimo scopo della moneta ed entrambi sono stati presentati al Quirinale lo scorso 12 aprile.

Il contingente complessivo della moneta, corso legale dal 6 aprile, ammonta a ben 3 milioni di pezzi. 20.000 esemplari in condizioni di fior di conio saranno presentati in blister e in 10.000 astucci commemorativi per l’iniziativa in questione.

Questa moneta da 2 euro andrà a prende il suo posto nelle classifiche dei collezionisti e in quegli oggetti di valore che un giorno potrebbero offrire una fortuna. Tutti pronti per la novità in arrivo non lasciatevi scappare la nuova moneta.