Salmonella Kinder, a Pasqua presunti casi anche in Italia: “Bambino in ospedale”

Pasqua di paura in Italia, anche nel nostro Paese si sarebbero riscontrati casi di salmonella nel cioccolato Kinder: “Bambino in ospedale”.

uova kinder
(CC-BY-SA-3.0)

Si sta allargando l’allarme salmonella diffusosi dal Belgio in tutta Europa e che riguarda il cioccolato prodotto da Ferrero, leader nell’industria dolciaria non solo in Italia. In particolare, sono finiti nell’occhio del ciclone alcuni prodotti dolciari legati proprio alle festività pasquali, tra cui le uova con sorpresa Kinder, le quali in questo periodo divengono di largo consumo. In un primo momento, si era smentito il coinvolgimento di uova con sorpresa della Kinder vendute in Italia e si era parlato esclusivamente della possibilità che il virus fosse presente nei cioccolatini Schoko-Bons, con scadenza tra il 28 maggio 2022 e il 19 agosto 2022, prodotti ad Arlon, in Belgio.

Allerta Salmonella nelle uova Kinder: arriva la notizia dall’Italia

Nel mirino lo stabilimento in Belgio, dunque, mentre da più parti si assicurava che l’azienda produce le uova venduta in Italia quasi esclusivamente in Italia. Ferrero ha però provveduto a prendere alcuni provvedimenti. I rischi derivanti da un’epidemia di salmonellosi sono evidenti e chiari a tutti e ne abbiamo anche ampiamente parlato nei giorni scorsi. Anche se un po’ tardivamente, si arriva così al ritiro di nuovi lotti di prodotti dolciari della linea Kinder Ferrero.

Un elenco ben definito di lotti di prodotti della Kinder Ferrero viene poi redatto proprio alla vigilia di Pasqua. Purtroppo però è accaduto quello che si poteva temere e preventivare, visto che ormai sono mesi che prima con casi sospetti, poi col passare delle settimane coi primi casi conclamati, si parla del rischio salmonella in questi prodotti dolciari. Ed è accaduto proprio nel giorno di Pasqua. Un bambino di 12 anni si è sentito male ed è stato portato in ospedale dai suoi genitori.

Il caso è stato registrato a Ravenna: nel locale nosocomio, i medici hanno riscontrato che il piccolo aveva la salmonella. Così si è deciso di vederci chiaro e sono intervenuti i carabinieri dei NAS: anche la sorella del piccolo si è sentita male, ma con sintomi meno lievi. In casa, è stato sequestrato quel che restava di un uovo con sorpresa della linea Kinder Ferrero. Chiaramente, saranno le analisi a dover dare risposte definitive. Da quello che si apprende dalle cronache locali, l’uovo sarebbe stato acquistato dai genitori del ragazzino un paio di settimane fa. Nessun commento nel merito da Ferrero, che spiega solo di voler aspettare i risultati delle analisi.