Spese dell’auto, come evitare quelle per gli pneumatici

Finita la stagione fredda è il momento di rimuovere gli pneumatici da neve. Un ulteriore spesa che però si potrebbe evitare.

Cambio pneumatici
Gomme su neve (Foto da Pixabay)

Tra le varie spese che può comportare il possesso di un’automobile, la polizza assicurativa, il bollo, le revisioni, le manutenzioni, il carburante, non ci dimentichiamo anche delle gomme. Ogni tanto vanno controllate, sia per la pressione che per l’usura ma non è tutto.

Alcune regole fondamentali del codice della strada volte alla sicurezza del guidatore e degli altri automobilisti prevedono l’osservanza di alcuni comportamenti fondamentali. Durante la stagione invernali gli automobilisti italiani devono attrezzarsi per affrontare le possibili nevicate e gelate che in alcune strade possono presentarsi all’improvviso.

In merito a queste situazioni vi sono delle chiare indicazioni da seguire in maniera obbligatoria del codice della strada. Queste riguardano l’utilizzo di particolari pneumatici o in alternativa delle catene da neve. Ma sia in inverno, che alla fine della stagione fredda, è bene ricordarsi cosa va fatto a riguardo altrimenti si rischia di prendere multe anche alte.

Tipi di pneumatici e la loro spesa

Cambio pneumatici
Cambio ruote (Foto da Pixabay)

Ogni anno in Italia, entro il 15 novembre, scatta per alcune strade l’obbligo di circolazioni in auto con pneumatici da neve o con catene a bordo da poter montare in caso di necessità. Di conseguenza entro il 15 maggio queste devono essere sostituite perché circolare con gomme non adatte alla stagiona porta a sanzioni gravi.

Questo aspetto provoca quindi una doppia spesa per il montaggio in inverno e la rimozione in estate. Oltre ovviamente al costo di nuovi pneumatici quasi ogni sei mesi. Una soluzione per gli automobilisti, anche se non sempre va bene per tutti i veicoli, sarebbe quella di tenere le gomme per l’estate tutto l’anno e avere a bordo le catene da neve.

Anche se questa potrebbe sembrare una soluzione economicamente conveniente non lo è dal punto di vista della sicurezza. In presenza di strade gelate o di piogge consistenti le gomme estive non offrono la stessa sicurezza di quelle invernali. Quindi un’ottima soluzione potrebbe essere le all season, ovvero gli pneumatici adatti a tutte le stagioni.

Questi potrebbero avere un costo un po’ più elevato al momento dell’acquisto ma impediranno di dover correre in officina ogni sei mesi e pagare ogni volta l’intervento.