Illuminazione pubblica, è rivoluzione verde e si risparmia di più

Si migliora alla grande per quanto riguarda l’illuminazione pubblica. La svolta per garantire un maggiore risparmio per quanto riguarda l’esborso che è connesso al consumo di corrente elettrica unitamente ad un basso impatto ambientale.

Una strada illuminata nel corso della notte
Una strada illuminata nel corso della notte (Pixabay)

L’illuminazione pubblica cambia, ed in meglio. Diverse amministrazioni pubbliche hanno compreso quanto sia importante investire oggi per migliorare i propri apparati per fare luce nelle ore di buio.

Lo sanno bene a Città di Castello, in provincia di Perugia, dove il sindaco locale, Luca Secondi, ha fatto sapere di avere raggiunto un importante accordo con Hera Luce, società specializzata nella gestione e nella ottimizzazione delle risorse destinate all’illuminazione pubblica.

Il Comune umbro vedrà la sostituzione progressiva, da completare entro quest’anno, di migliaia di punti del proprio apparato di illuminazione pubblica. Hera Luce fornirà a Città di Castello più di 4mila e 600 lampadine, rimpiazzando lampadine e lampioni in pubbliche piazze e strade con altrettanti apparecchi a led.

Illuminazione pubblica, Città di Castello è un esempio virtuoso

E questo è un enorme vantaggio sia in termini economici che ambientali. Parlando di risparmio sulla bolletta della luce, il Comune di Città di Castello riuscirà a risparmiare ben il 52% di quanto consumato e pagato fino a questo momento.

Le luci al led sono anche a basso impatto ambientale, con una riduzione imponente di 763 tonnellate in meno di Co2 immesse nell’atmosfera. Questo accordo bilaterale raggiunto tra la località perugina e la società del settore avrà una durata nel lungo periodo, fino al 2031.

Per nove anni quindi ci sarà da aspettarsi sempre un livello di illuminazione pubblica ai massimi livelli, con bassi consumi ed elevato servizio il più eco friendly possibile. Ma c’è anche un altro, elevato guadagno, che va tutto a vantaggio dei cittadini.

Potrebbe interessarti anche: Risparmio energetico, il bel gesto del comune sardo

Infatti luci migliori, in grado di fornire una illuminazione migliore, garantiscono anche un aumento di quello che è il livello di sicurezza generale. Ci si aspetta quindi anche una diminuzione del caso di incidenti che all’improvviso possono capitare sia che ci si sposti a bordo di qualche veicolo di qualsiasi tipo che a piedi, nel corso delle ore notturne.