Bonus famiglia, il Governo dà 1000 euro ai genitori: ma cos’è davvero?

Nuovo bonus per le famiglie con i figli a carico, tutte le informazioni necessarie per richiederlo.

INPS nuovo bonus figli
Famiglia (Pixabay)

Le famiglie italiane tornano ancora una volta al centro del lavoro del Governo che da mesi sta cercando soluzioni vantaggiose e valide per aiutare i cittadini.

Le spese necessarie per fare crescere in modo agiato i bambini sono sempre più consistenti e spesso risulta difficile per i genitori portare avanti tutto. Per tale motivo nascono i bonus che arrivano in aiuto a tutti coloro che hanno i requisiti adatti per ottenerli.

Bonus famiglia, a chi spettano 1000 euro

Oltre all’assegno unico che spetta a tutti coloro che hanno a carico i figli fino ai ventuno anni, il Governo ha provveduto a mettere in atto un altro bonus che può aiutare le famiglie proprio sul fronte della spesa per i più piccoli.

Infatti, per i genitori che hanno i figli di età compresa tra i 5 e i 18 anni possono richiederlo ma a una condizione: il reddito ISEE non deve superare i 36000 euro. Le spese riguardano quelle legate alla salute e all’istruzione.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE>>>Bonus bollette anche per i condomini: come funziona

Il bonus sarà erogato come detrazione IRPEF al 19% con un tetto massimo di €1000 e l’Agenzia delle Entrate ha chiarito che può essere richiesto da entrambi i genitori, inoltre è compatibile con l’Assegno Unico.

Quindi chi usufruisce già dell’assegno potrà richiedere, qualora abbia i requisiti, anche il bonus da 1000 euro.

C’è un’altra condizione a cui bisogna fare attenzione, il bonus può essere utilizzato esclusivamente per chi ha avviato il percorso nel mondo della musica o ha intenzione di iniziare tale strada.

Così gli esperti lo hanno chiamato bonus musica dal momento che almeno uno dei figli a carico deve essere iscritto al conservatorio o a una scuola di musica regolarmente registrata agli AFAM (Alta formazione artistica, musicale e coreutica), o faccia parte di un coro o di una banda. L’agevolazione, infatti, serve ad alleggerire le spese sostenute dalla famiglia per supportare il percorso artistico del figlio.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE>>>Bonus Partite Iva: cosa è previsto per i liberi professionisti

Per avere maggior informazioni non esitate a contattare la pagina ufficiale dell’Agenzia delle Entrate.