Bonus famiglia 400 euro: hai ancora 48 ore per richiederlo

Bonus di 400 euro per chi manda i propri figli nei centri estivi. Un’opportunità utile per moltissime famiglie. Andiamo a scoprire nel dettaglio qual è la scadenza e quali sono i requisiti per ricevere queste agevolazioni.

bonus 400 euro
(Pixabay)

Durante il periodo estivo, le famiglie con figli si trovano ad affrontare spese che gravano moltissimo sul bilancio familiare. Fare quadrare i conti, in questi periodi, tra vacanze programmate e spese fuori budget per i figli è davvero una impresa ardua.

Bonus 400 euro: scadenza e requisiti

LE NOTIZIE IMPORTANTI DA NON PERDERE OGGI:

bonus 400 euro
(Pixabay)

Per questo motivo l’INPS ha messo a disposizione un bonus di 400 euro per aiutare le famiglie con figli, con età dai 3 ai 14 anni, ad affrontare nel migliore dei modi le spese per campus e centri estivi. Del resto, le attività ricreative dei propri figli rappresentano una buona parte del bilancio familiare, ma sono costi necessari per la crescita e per il benessere dei ragazzi.

Bisogna tenere a mente che la scadenza, per presentare domanda, è il 20 giugno. Quindi tutte le domande devono essere inoltrate prima di questa data. Il bonus non tiene conto dell’ ISEE, anche se può essere considerato un titolo di preferenza. Infatti, una volta presentata la domanda per ricevere il bonus, l’INPS stilerà una vera e propria graduatoria dei nuclei familiari che potranno godere di questo bonus.

A questo punto, chi sarà presente nella graduatoria, riceverà 100 a settimana per un massimo di 4 settimane che andranno a coprire le spesa per l’assicurazione, per l’alimentazione, per le attività ludiche quali giochi di gruppo e individuali, e anche eventuali gite fuori porta a cui parteciperà il proprio figlio durante il campus.

Ovviamente tutte le spese superiori a 100 euro alla settimana saranno a carico della famiglia.

Un incentivo è davvero da non sottovalutare perché dà la possibilità di far frequentare anche nel periodo estivo un campus al proprio figlio.

Il bonus verrà riconosciuto, a chi è presente in graduatoria, semplicemente caricando le fatture sul sito dell’Inps. Dopodiché lo stesso ente previdenziale disporrà il pagamento delle 100 euro settimanali. Una vera opportunità che molte famiglie non si lasceranno scappare.