Una moneta che vale una fortuna e un tenero topolino: una correlazione inaspettata

La Royal Mint, cioè la Zecca di Stato britannica, stampa occasionalmente dei pezzi commemorativi. Una moneta da 50 pence celebra un personaggio della letteratura per bambini: quanto vale adesso

Moneta da 50 centesimi - Il sarto di Gloucester
Moneta da 50 centesimi – Il sarto di Gloucester (Foto dal web)

Uno dei personaggi più prestigiosi della letteratura per bambini, famosissima nel Regno Unito ma che ha spopolato in tutto il mondo, è sicuramente l’illustratrice e naturalista britannica Beatrix Potter.

Nata a Londra nel 1866 e deceduta nel 1943, ha avuto un boom di popolarità grazie alla deliziosa serie di racconti dedicati alla figura di Peter Rabbit, un dolce coniglietto antropomorfizzato, e alla descrizione delle avventure che lo vedono protagonista insieme alla sua allegra famigliola composta dalla madre e i tre fratellini (Flopsy, Mopsy e Cotton-tail), in lotta con il temibile contadino e vicino di casa, Mr. McGregor. Beatrix Potter è l’autrice di altre opere dedicate all’infanzia per una produzione totale di 24 racconti che sono stati tradotti in ben 35 lingue e hanno venduto oltre 100 milioni di copie: un tesoro inestimabile.

La moneta da 50 centesimi dedicata a Beatrix Potter: un simpatico topolino è il protagonista

LE NOTIZIE IMPORTANTI DA NON PERDERE OGGI:

Beatrix Potter è l’autrice de “Il sarto di Gloucester”, racconto basato su un fatto realmente accaduto che ha coinvolto John Prichard, sarto incaricato di confezionare un abito per il sindaco.

Recatosi presso il suo negozio per completare il lavoro, scoprì che, durante la notte, i suoi assistenti lo avevano fatto per lui. Nacque la leggenda locale secondo cui sarebbero state, invece, delle laboriose fate. La Potter riadattò la storia introducendo la figura dei topolini che aiutano il sarto (malato, stanco, a corto di cibo, materiale e tempo) come ringraziamento per averli salvati dalle grinfie di un gatto. Il racconto è stato scritto, illustrato e stampato privatamente dall’autrice nel 1902 per poi essere riprodotto nel 1903 da Frederick Warne & Co.

Nel 2016, la Royal Mint (ossia l’equivalente della Zecca di Stato nel Regno Unito) ha rilasciato una collezione di monete da 50 pence per celebrare i 150 anni dalla nascita della scrittrice Beatrix Potter.

É stata stampata ad hoc anche un pezzo che raffigura uno dei topolini de “Il sarto di Gloucester” dal valore nominale di 50 pence. Ne sono state rilasciate circa 3.900.000 di copie, attualmente in circolazione.

Per fare un confronto veritiero, bisogna considerare che ci sono circa 200 milioni di monete comuni da 50 centesimi, senza nessun particolare design. Non è una moneta rarissima, tuttavia si possono fare delle considerazioni.

La moneta in questione ha un valore effettivo di 1,41 sterline. Può sembrare poco ma, se ci pensate, è quasi tre volte il suo valore nominale. Inoltre, il suo valore è destinato a salire nel tempo, potrebbe essere un ottimo investimento per gli anni a venire per i collezionisti numismatici.

Sul popolare sito d’aste online eBay alcuni venditori hanno imposto cifre come 3,45 sterline o poco meno (2,45 sterline). Vale la pena pensarci.

BONIFICO BANCARIO CONSIGLIA… COME RICONOSCERE UN VINILE O UNA VHS RARI