Non sprecate l’acqua: alcuni semplici consigli in giorni difficili

Sapete come riuscire a limitare l’uso dell’acqua in questi giorni infuocati? Scopriamo insieme un metodo infallibile. 

Gli ultimi giorni stanno mettendo alla prova ognuno di noi, le temperature continuano a salire e l’afa sembra proprio non volerne sapere di farsi da parte. Gli esperti consigliano di non uscire nelle ore più calde e di bere molta acqua.

Risparmio sull'acqua
Acqua da bere (Foto da Pixabay)

C’è poi chi esagera con l’uso di essa, infatti non bisogna sprecarla dal momento che comincia a scarseggiare. Quindi, cosa fare? Nel prossimo paragrafo vi sveliamo alcuni modi per limitarne il consumo.

Acqua, come non sprecarla: tutti i dettagli

LE NOTIZIE IMPORTANTI DA NON PERDERE OGGI:

La prima cosa da controllare è il flusso dell’acqua dei rubinetti, bisogna fare attenzione che non sia eccessivo perché in quel caso sarebbe uno spreco. Infatti è importante avere degli aeratori che mescolano l’aria con l’acqua e riducono quindi il flusso, sono facili da montate ed hanno un costo molto basso.

Un altro consiglio è quello di non lasciare aperti i rubinetti dell’acqua se non serve, vale a dire nel momento in cui si lavano i piatti o i denti. Sarebbe utile raccomandarsi anche con i più piccoli che devono imparare fin da subito le basi.

Inoltre sapete che l’acqua non va mai sprecata? Esistono dei modi per riciclarla. Per esempio quando si sciacqua la verdura in una bacinella, l’acqua sporca potrebbe essere utilizzata per annaffiare le piante. Anche la doccia deve essere un’abitudine ma senza mai esagerare. Infatti, si consiglia di ridurre il flusso così da risparmiare circa 9 litri di acqua al minuto.

Qualora doveste cambiare lo sciacquone del water, sarebbe meglio scegliere quello con il doppio pulsante e con una portata di 6 litri di acqua. Anche in questo caso dovrete fare attenzione al flusso continuo di acqua che fa consumare molto, ma se riparato si può risparmiare.

Infine, la lavastoviglie e la lavatrice. Nel primo caso, sarebbe meglio lavare i piatti a mano così da consumare meno acqua possibile e se proprio non potete farne a meno, almeno fate il carico prima di metterla in moto. Nel secondo caso, invece, si consiglia il suo uso e di non lavare i panni a mano perché l’acqua utilizzata potrebbe essere eccessiva. Anche per la lavatrice, fate il carico prima di iniziarla.