Salvadanaio al sicuro: come risparmiare anche in cucina

Come risparmiare mangiando bene ma spendendo di meno: basta seguire dei consigli e la spesa diventa più leggera

come risparmiare
Pixabay

Quando si pensa alla parola risparmio vengono in mente i soldi, cercare di spendere meno e se possibile conservarli mettendoli da parte. Ma è fondamentale risparmiare anche sui “materiali”. Pensiamo ad esempio al cibo. Non sempre badiamo a cià ma al di là che sprecarlo è un gesto da rifiutare visto che miliardi di persone non hanno da mangiare, è uno spreco anche di energie.

E in un periodo così delicato dove la produzione costa molto per via degli alti prezzi delle materie prime, è fondamentale cercare di non sprecare cibo.

Risparmiare soldi e in cucina, non è poi così difficile, basta seguire delle piccole regole. Stabilire delle routine pianificate può aiutare molto.

Come risparmiare in cucina: i consigli

LE NOTIZIE IMPORTANTI DA NON PERDERE OGGI:

Infatti una buona abitudine è preparare in anticipo i pasti per la settimana. Forse farlo per tutta la settimana è difficile, ma per qualche giorno d’anticipo si può provare.

In questo modo non spenderemo soldi per il cibo d’asporto chiamato all’ultimo secondo, risparmieremo tempo perché non dovremo metterci a cucinare almeno una volta al giorno e anche energie, perché accenderemo fuochi e gas una sola volta, forse per un po’ di tempo in più, ma per preparare più pasti. Si può anche preparare qualche porzione in più dello stesso pasto e congelarli, così sarà tutto già pronto.

Per quanto riguarda la spesa, il fine del supermercato che presenta tanti prodotti è invgliarti a comprare anche cose di cui forse non hai proprio bisogno. Prima di uscire di casa è opportuno controllare bene cosa ci serve davvero, fare una lista e attenersi solo ed esclusivamente ad essa.

Tutti ovviamente abbiamo in casa cose che sappiamo non utilizaremo dell’immediato ma che “potrebbero servirci“. Questo di più, però, non deve prendere il sopravvento su ciò che invece utilizzaremo certamente nell’immediato.

Anche per la dispensa dunque bisogna usare un criterio ben preciso. Non dimentichiamo il congelatore, contenitore di pasti che salvano un intera cera quando non sappiamo cosa fare.

Infine altro modo per risparmiare è non farsi ingannare dalla pubblicità. Al supermercato, soprattutto nei discount, troviamo spesso prodotti di cui non abbiamo mai sentitno nominare e che costano poco. Non signfica che bassa sia anche la qualità ma il prezzo inferiore è anche dovuto proprio al fatto che l’azienda che lo produce spende meno in pubblicità. Il grande marchio, invece, deve rientrare anche con i costi della campagna pubblicitaria e per questo lo conosciamo di più e ha un prezzo più elevato.