Tasse sui terreni agricoli: se non le paghi sono guai seri

Le tasse sui terreni agricoli sono una delle fonti di cassa più importanti dell’Erario italiano. Ma che succede se le imposta vengono eluse o ed evase? Un caso di scuola

Tassa Terreni Agricoli HOME
Terreni Agricoli (Foto Twitter)

Per fare fronte alla crisi economica ed al volo dell’inflazione in atto, oggi stimata ben oltre l’8%, i Governi che si sono succeduti negli ultimi due anni alla guida del Paese, tra cui quello da poco dimissionario guidato da Mario Draghi, hanno messo in campo tutta una serie di Bonus e ristori. Bonus e ristori che hanno lo scopo di alleviare le sofferenze finanziarie di famiglie ed aziende.

Ma per mettere in campo i Bonus ed u Ristori sono necessari importanti flussi di cassa e fondi disponibili. Fondi che, normalmente, vengono recepiti dalle cassa dell’Erario. Ricordiamo che la fonte di gettito principale dell’Erario sono le tasse. L’Imposta sul Reddito delle Persone Fisiche, l’IRPEF in primis. Per questo motivo, nonostante i vari stop all’invio delle cartelle e le varie rottamazioni, si è cercato di incassare da tutte le fonti disponibili.

Tasse sui terreni agricoli, cosa rischiano gli evasori

Terreno agricolo INTERNA
Terreno agricolo (Foto Twitter)

LE NOTIZIE IMPORTANTI DA NON PERDERE OGGI:

Una delle fonti dell’erario più solide è rappresentata dagli immobili ed dai terreni agricoli. Parliamo di oggetti di proprietà che, per il solo fatto di essere iscritti ufficialmente nel Catasto italiano, generano reddito. Ma il fatto particolare è che generano reddito anche se risultano inattivi ed improduttivi.

Reddito che deve poi comunque essere inserito nelle varie dichiarazioni siano esse 730, Unico, dichiarazioni per le quali cittadini ed imprese devono adoperarsi con cadenza annuale.

Ma mentre nel caso degli immobili e dei fabbricati il censimento è sempre costante ed aggiornato al valore attuale nel caso dei terreni agricoli ci sono delle falle nel sistema che rischiano di non restituire a pieno le stime reali.

Succede cosi che alcuni cittadini pagano cifre decisamente maggiorate rispetto all’uso che ne viene fatto, soprattutto per terreni agricoli fermi, ed altri che le evadono o le eludono. Ma cosa succede se non si pagano le tasse di un terreno agricolo?

Le sanzioni in cui si incorre sono le stesse nelle quali si può incappare se non si pagano le normali tasse. Sanzioni che vanno dalla mora, la maggiorazione del dovuto, alle multe passando per le cartelle esattoriali fino al pignoramento del bene o di parte della busta paga.