Bonus famiglia 800 euro: a cosa serve, come spendere i soldi

La ripresa autunnale viene accompagnata e rese meno complessa dal rifinanziamento di tutta una serie di Bonus, uno dei più corposi è dedicato alla famiglia. Ecco di cosa si tratta

Bonus Famiglia
Bonus Famiglia (Foto Twitter)

Manca meno di un mese alla fine dell’estate, anche se di fatto siamo già nella fase discendente del periodo più amato dell’anno solare. Tra una settimana finirà il mese centrale del periodo, tra mano di venti giorni riaprono le scuole in tutta Italia ed appunto tra meno di un mese, il 21 settembre, astronomicamente, entreremo nell’autunno.

L’autunno 2022 si prospetta già da oggi come una stagione complicata per gli italiani in generale e per le famiglie in particolare. Da un lato siamo ancora pesantemente avvolti nella crisi economica nata dalla pandemia da coronavirus covid-19.

Da un altro lato subiamo gli effetti, nefasti, della drammatica guerra in corso tra Russia ed Ucraina. Su tutto questo si sono innestate una serie di difficoltà macroeconomiche come l’aumento dei prezzi delle materie prime ed il ritorno in grande stile dell’inflazione stimata oltre l’8%.

In ultimo, ma solo in ordine di discussione, è tornata a ristagnare l’economia, il cosiddetto effetto stagnazione ed il rischio concreto di vedere l’economia italiana entrare in una spirale chiamata stagflazione l’anticamera della recessione. Un fattore che la fragile economia italiano non può assolutamente permettersi.

Bonus Famiglia, ecco le nuove opportunità

Bonus
Bonus fiscali (Foto Twitter)

LE NOTIZIE IMPORTANTI DA NON PERDERE OGGI:

In attesa di capire come finiranno le elezioni del prossimo 25 settembre, chi sarà il prossimo Presidente del Consiglio e quali ricette economiche proporrà il suo Ministro dell’Economia e Finanza arrivano alcune piccole buone notizie per le famiglie italiane.

Una in particolare farà gola a molti, il rifinanziamento del Bonus Famiglia. Il Bonus nello specifico può arrivare fino ad 800 euro ed è così composto.

Il primo Bonus è di 500 euro ed è messo a disposizione della Regione Puglia per coloro che devono acquistare un nuovo computer. Il Bonus viene erogato a due condizioni, che nel nucleo familiare ci siamo almeno un componente che deve alfabetizzarsi a livello informatico e che il nucleo familiare abbia un Indicatore della Situazione Economica Equivalente, il famigerato ISEE, inferiore ai 9000 euro.

Il secondo Bonus, da un valore massimo di 300 euro, è invece legato all’acquisizione di una connessione ad internet ad alta velocità. Questo bonus, erogabile a livello nazionale, ha però bisogno di un decreto attuativo da parte del Ministero dello Sviluppo economico per essere pienamente operativo.