Che bonifico per Gerry Scotti: avete mai visto il suo studio televisivo

Gerry Scotti è uno dei volti più amati dal pubblico televisivo. Non tutti sanno che è anche proprietario di uno studio.

66 anni e tanti successi sulle spalle. Gerry Scotti da decenni è uno dei personaggi televisivi più amati, non solo dal pubblico di Mediaset dove ha trascorso quasi l’intera carriera.

Gerry Scotti
Gerry Scotti (foto Facebook)

La sua figura è infatti legata ai quiz, soprattutto i pre-serali del tardo pomeriggio, prima del TG5. Ma è anche il conduttore di Chi vuole essere miliardario prima, con le lire, e Chi vuol essere milionario poi, con l’euro, ottenendo molti ascolti la domenica in prima serata.

Il conduttore di origini calabresi non pensa minimamente di lasciare la televisione: gli anni non sono pochi ma neanche tanti e quindi ha ancora molta voglia di fare. Quest’anno, infatti, riprenderà Caduta Libera lunedì 29 agosto. Ad ottobre poi ci sarà la puntata numero 1.000. Un traguardo importante che proietta Scotti nei prossimi anni.

Gerry Scotti pronto a ripartire

LE NOTIZIE IMPORTANTI DA NON PERDERE OGGI:

In un’intervista a Tv Sorrisi e canzoni ha svelato qualche dettaglio della nuova stagione. Dieci piccoli indizi è il nome del nuovo gioco che prende ispirazione dal romanzo di Agatha Christie Dieci piccoli indiani.

C’è stato il trasloco nel nuovo studio, dal 20 all’11, in quello che veniva registrato Chi vuole essere milionario. Uno studio più piccolo ha detto, ma che viene usato solo per Caduta libera e dunque si potrà registrare tutti i giorni.

In autunno sarà impegnato anche in Tù sù que vales, nei primi mesi del 2023 riprenderà Lo show dei record e verosimilmente a marzo siederà dietro la scrivania di Striscia la Notizia.

I guadagni

Insomma, lavoro su lavoro, successi su successi, ma quanto guadagna? Ovviamente non si può sapere la cifra con precisione. I contratti che Mediaset stipula con un privato restano tali, ma ci sono le indiscrezioni e a volte qualcosa emerge.

I contratti sono pluriannuali e di diverso tipo. Alcuni prevedono i compensi per la conduzione di una trasmissione, altri per più programmi, annessi spot pubblicitari. Secondo alcune fonti web ogni anno guadagnerebbe circa 10 milioni di euro l’anno circa.

In più Gerry Scotti è anche proprietario di uno degli studi televisivi utilizzati da Mediaset, lo Studio Michelangelo di Cologno Monzese.