Il conto zero spese e prelievi gratis: ottimi anche gli interessi

Il conto zero spese e prelievi: un’offerta monto conveniente soprattutto per chi deposita soldi per il futuro

conto zero
Adobe

Ormai tutti abbiamo bisogno di un conto corrente. Non è facile però trovare quello giusto tra le tantissime offerte che le banche ci propongono.

Le caratteristiche che richiedono la maggior parte degli utenti sono più o meno sempre le stesse e proprio perché la maggior parte degli istituti offrono proprio quelli, è complicano stabilire quale può essere quello adatto per ognuno di noi.

Alcune offerte sono indirizzate ai giovani, ad esempio under 30, altri a chi invece percepisce ogni mese almeno un’entrata come lo stipendio o la pensione.

Uno dei conti che proposte molti vantaggi è certamente Conto Corrente Arancio di ING. Innanzitutto è gratis perché non ci sono canoni da pagare. Sono gratuiti anche i prelievi in contante, senza alcuna commissione, in tutti gli sportelli automatici in Italia e in Europa. Ma i vantaggi non sono solo questi. Si può anche gestire un Conto Deposito con un guadagno del 2,50% lordo annuo.

Conto zero, qual è quello consigliato

LE NOTIZIE IMPORTANTI DA NON PERDERE OGGI:

L’offerta vale per qualche mese. Attivano il conto entro il 17 gennaio 2023 si può usufruire del tasso lordo del 2,50% per 12 mesi. Tutte le operazioni si possono svolgere in modo smart dall’app molto facile da usare nonché intuitiva. Si possono anche attivare le notifiche push che sono gratuite e avvisano quando ci sono addebiti e accrediti su conto e carta di credito.

Un altro vantaggio è che si potrà chiedere la Carta di Credito MasterCard Gold a canone zero per 1 anno senza pagare nulla se l’attivazione avviene entro il 31 dicembre 2022. Al termine della promozione il canone mensile sarà zero euro in tutti i mesi in cui si spendono almeno 500 euro o si attiverà un piano Pagoflex. In cosa consiste quest’ultimo? Consente di acquistare tutto con la MasterCard e pagarlo in piccole rate da 3, 6, 9 o 12 mesi per uno o più acquisti a partire da 200 euro.