Stipendio da 1.700 euro e basta il diploma: l’offerta di lavoro

La Provincia di Brescia lancia un bando per l’assunzione di operatori da inserire in questo settore. Ecco tutte le informazioni utili

Stipendio da 1.700 euro e basta il diploma: l'offerta di lavoro
Offerta di lavoro (Foto Pexels)

In questo frangente storico non c’è soltanto una crisi energetica in corso che ha colpito l’Europa, ma anche un generale impoverimento delle condizioni economiche dei cittadini europei, limate dall’inarrestabile crescita dell’inflazione. All’interno degli Stati membri e in particolare con riferimento all’esperienza italiana, si è generato un considerevole innalzamento dei prezzi, inversamente proporzionale al drammatico calo del potere d’acquisto. 

In simultanea, sta operando l’effetto di insostenibili bollette delle utenze di luce e gas che stanno erodendo i bilanci familiari dei nuclei economicamente più deboli, abbassando definitivamente le saracinesche e chiudendo i cancelli di centinaia di piccole e medie imprese. Tale contesto si inserisce in un quadro nel quale, sotto il profilo professionale, sembrano confliggere la ascesa formativa delle specializzazioni con l’effettivo inserimento nel mondo del lavoro.

Stipendio da 1.700 euro e basta il diploma: il banda dalla Provincia di Brescia

LE NOTIZIE IMPORTANTI DA NON PERDERE OGGI:

Resta comunque sempre una felice occasione quando è possibile segnalare un’importante ricerca per l’inserimento di figure professionali. Quando poi il richiamo coinvolge coloro che sono in possesso del solo diploma di scuola superiore, si finisce per accendere il focus sull’ampia popolazione di lavoratori che non hanno raggiunto il traguardo della laurea. È la Provincia di Brescia a lanciare un significativo bando di concorso.

Il concorso è  finalizzato ad assumere 33 nuove unità per l’inserimento come Operatori del mercato del lavoro presso i Centri per l’Impiego della medesima Provincia. Viene proposto un contratto lavorativo a tempo indeterminato, full time di categoria C. Le domande di ammissione dovranno pervenire entro il 31 ottobre 2022. Come preannunciato, aver conseguito la maturità.

Si richiede inoltre: il possesso di una patente di guida di categoria B in corso di validità; la padronanza della lingua inglese; la capacità di utilizzo degli hardware e dei software informatici più importanti. Con il concorso, vi è la Commissione esaminatrice che valuta l’inserimento in un test di preselezione, tramite due verifiche: scritta (quesiti a risposta chiusa) e orale. La retribuzione annuale prevista all’assunzione è pari a 20.344,07 euro lordi. Si parla cioè di 1.695 euro al mese.