Nuovi Autovelox, per chi guida cambia tutto

Nuovi Autovelox: novità in vista per gli automobilisti che temono in continuazione le multe per i limiti di velocità

Adobe

Agli automobilisti sanno bene che le “insidie” delle strade sono tante. Il più delle volte si temono le multe quasi a dimenticarci che servono per evitare danni maggiori. Quando siamo alla guida di un mezzo abbiamo tra le mani “un’arma” e il rispetto delle regole imposte dal Codice della Strada è fondamentale perché gli incidenti possono anche essere mortali.

Tra le maggiori infrazioni che vengono commesse c’è il superamento del limite di velocità. A volta la strada porta ad accelerare, come si dice, ma è proprio su quelle meno trafficate e più larghe che bisogna stare attenti perché se tutti pensassero di spingere un po’ troppo sul pedale, i danni potrebbero essere seri.

Siccome i cartelli che segnalano i divieti non bastano e le pattuglie della polizia non possono essere ovunque, ecco che da anni ormai conviviamo con gli autovelox sulle strade extraurbane. Come riportano alcuni siti e giornali, è pronta una revisione con un nuovo decreto.

Nuovi Autovelox: le modifiche

LE NOTIZIE IMPORTANTI DA NON PERDERE OGGI:

Gli autovelox si dividono tra quelli mobili e fissi. I primi sono i dispositivi usati dalle forze dell’ordine quando sono di pattuglia per controlli stradali. Secondo indiscrezioni, per questi non dovrebbe cambiare nulla e la verifica continuerà ad essere annuale. Per quelli fissi, invece, ogni due anni.

La segnaletica dovrebbe essere oggetto di modifiche. Sarà rafforzata per renderla più chiara. Oggi il dispositivo che rileva la velocità viene segnalato con il casco per la polizia locale o il berretto per i carabinieri o per la polizia: dovrebbe esserci un unico simbolo per tutti indiscriminatamente, qualsiasi sia la forza armata.

Un capitolo anche sui cosiddetti “finti autovelox” con le regole che dovrebbero restare invariata. Ma cosa sono? Sono dissuasori piazzati dai Comuni, colonnine arancioni scambiati proprio per gli autovelox.

Un cosa è certa per evitare brutte sorprese: basta rispettare sempre e comunque le regole date. Se un cartello pone un limite di velocità, meglio non oltrepassarlo, che ci sia o meno un autovelox. Restare in linea con il Codice della Strada può salvarci la vita e quella di chi incontriamo.